Brasile. Alla scoperta di Rio Grande Do Norte

 

Rio Grande do Norte, con la capitale Natal e le città Mossoró, Extremoz e Tibau do Sul con la sua famosa Spiaggia di Pipa, è la meta ideale per una vacanza all’insegna della natura e dell’avventura.

fonte ufficio stampa Hill+Knowlton Strategies Il Brasile non è solo Rio de Janeiro e San Paolo, è molto di più! Infatti, lo stato di Rio Grande Do Norte, situato nella parte nordorientale del territorio, è la destinazione perfetta per trascorre una vacanza all’insegna dell’avventura e dell’incontro con la natura.
Il termine portoghese “Rio Grande do Norte” significa “Grande fiume del nord” e fa riferimento alla foce del fiume Potengi. Questo stato del Brasile ha grande rilevanza strategica data dalla sua posizione. Confina infatti a nord e ad est con la costa ed è conosciuto in tutto il mondo per le sue dune di sabbia e le sue spiagge. Non sorprende che i suoi 410 km di costa con sabbia bianca, acque blu, lagune e palme da cocco siano la ragione principale della sua popolarità.

Secondo un rapport della NASA, è lo stato americano con l’aria più pura e secondo solo all’Antartide a livello mondiale. Rio Grande do Norte è il principale attore nella produzione di energia eolica in Brasile. In base ad un rilevamento dell’Agenzia Nazionale per l’elettricità (Aneel), che monitora i dati sull’energia rinnovabile, Rio Grande do Norte ha attualmente una capacità operativa controllata di 6.5 gigawatt (GW), che corrisponde al 30.44% del totale del Paese. La potenza concessa allo Stato raggiunge i 11 GW. Insieme a Bahia, Rio Grande Do Norte è lo Stato con il maggior numero di installazioni di pale eoliche previste per i prossimi anni, con una stima di 3,1 GW di energia prodotta.
Rio Grande Do Norte ospita nel suo territorio quattro città imperdibili e conosciute per le sue bellezze turistiche e naturali: Natal, Tibau do Sul, Mossoró e Extremoz.

Natal – (Capitale)
Stato: Rio Grande Do Norte
Peculiarità: Conosciuta come la “Città del Sole” grazie ai 300 giorni di sole in media all’anno

Natal è sinonimo di clima tropicale e bellezza naturale. Con oltre 300 giorni di sole all’anno, la città si è guadagnata il soprannome di “Città del Sole”. Offre innumerevoli attrazioni, una ricca cultura e una cucina variegata. Per chi vuole iniziare il viaggio direttamente dalla città, Natal offre diverse zone degne di nota. A partire dal quartiere di Ponta Negra che è uno dei luoghi più frequentati della città, dove si trovano numerosi bar e ristoranti da cui si può godere di una vista incredibile e della tipica cucina locale.
Tra i numerosi monumenti della città di Natal, uno dei più importanti è la Fortezza dei Tre Saggi (Fortaleza dos Reis Magos). È stato il primo edificio della città ad essere inserito nell’elenco dell’Istituto Nazionale del Patrimonio Storico e Artistico. L’edificio si trova sulla spiaggia del Forte, un’altra popolare località turistica della città, e conserva cannoni a vista sulla sommità dell’edificio, una cappella contenente un pozzo d’acqua dolce e gli alloggi originali. Altra tappa imperdibile è senza dubbio l’Arena delle Dune (Arenas Das Dunas): uno stadio di calcio situato a sud della città, a soli 5 chilometri dal centro storico (Cidade Alta e Ribeira). È stato progettato dall’architetto Christopher Lee di Populous e nel 2014 ha fatto da palcoscenico alla partita Italia-Uruguay in occasione dei Mondiali di calcio 2014.
La cucina locale di Rio Grande do Norte è estremamente ricca e varia. L’elenco degli ingredienti dei principali piatti locali comprende gamberi, manzo essiccato al sole, pesce, manioca e tapioca. Per quanto riguarda i frutti di mare, i gamberi sono di gran lunga i preferiti in città, tanto che nel mese di novembre si tiene un Festival annuale dei gamberi. Alcune delle prelibatezze locali includono lo stufato di granchio, molto apprezzato dai turisti nei ristoranti locali, le crepes di tapioca e i gelati e ghiaccioli regionali al gusto di frutta.
Parlando di natura e di spiagge, Praia do Meio e Praia dos Artistas sono molto popolari oltre ad essere collegate tra loro. Tra le peculiarità ospitano numerose piscine naturali: l’ideale per chi desidera nuotare in acque più tranquille. La spiaggia di Ponta Negra, situata a 12 chilometri dal centro della città, è una delle più popolari di Natal. Qui si trova il famoso Morro do Careca (Collina dell’Uomo Calvo), una duna locale circondata dalla foresta atlantica che misura oltre 100 metri di altezza. Si tratta di un paesaggio locale molto conosciuto che si può vedere nella maggior parte delle cartoline della città. Una delle attrazioni turistiche più visitate della regione è l’albero di anacardi Pirangi, il più grande al mondo nel suo genere. L’enorme albero si trova sulla spiaggia di Pirangi do Norte e copre una superficie di circa 8.500 m². L’albero ha un perimetro di circa 500 metri e produce tra le 70 e le 80 mila unità di anacardi per raccolto. Nei pressi della città di Natal si trovano anche numerose attrazioni degne di nota come le Dune di Genipabu, situate a soli 20 km dalla città, oppure, São Miguel do Gostoso, pittoresco villaggio di pescatori, rinomato per essere un luogo perfetto per il kitesurf e il windsurf grazie ai forti venti che soffiano tutto l’anno.

Extremoz
Stato: Rio Grande Do Norte
Peculiarità: paesaggio simile al deserto, ideale per escursioni con le dune buggy.

Extremoz è un comune del Rio Grande do Norte, situato nell’area metropolitana di Natal. La sua principale attrazione sono i campi di dune di sabbia, che danno la sensazione di essere nel deserto, e le sue spiagge, tra cui Genipabu, una delle più famose dello stato e facilmente accessibile dalla Capitale. In effetti, la maggior parte dei visitatori si reca sulla costa facendo un giro in dune buggy lungo la costa.

Tibau Do Sul
Stato: Rio Grande Do Norte
Peculiarità: ideale per le famiglie grazie alle acque calme e poco profonde.

Il protagonista principale della spiaggia di Tibau do Sul – o Barra – è sicuramente il traghetto che, in un momento, trasporta i conducenti di buggy – la tipica macchina destinata a marciare sulla sabbia – che arriva attraverso la spiaggia da Natal e si raduna a Malembá, e in un altro trasporta i turisti a visitare le dune della sponda settentrionale. Pittoresche, inoltre, le vivaci bancarelle che vendono il meglio della cucina regionale e frutti di mare appena pescati. I turisti provenienti da tutto il Paese e da tutto il mondo, insieme alle famiglie locali, si riuniscono in questo incantevole luogo di ritrovo. Le acque poco profonde e calme di questo tratto della Laguna di Guaraíras, mescolate con l’acqua calda dell’Oceano Atlantico, offrono un divertimento perfetto per i bambini, soprattutto grazie al muro di contenimento che si estende lungo questa spiaggia e attutisce e addolcisce le onde che vi si infrangono, formando una grande piscina naturale. L’accesso è facile, sia a piedi che in auto, passando per il centro della città di Tibau do Sul. È anche la meta perfetta per chi pratica sport estremi come il surf e il kitesurf.

Imperdibile è senza dubbio la spiaggia di Pipa (Praia de Pipa) è una delle spiagge più famose del Brasile. Questo angolo di paradiso è una delle mete favorite dai backpacker provenienti da Salvador de Bahia. Di solito, infatti, i viaggiatori che soggiornano a Pipa, si dirigono poi verso Jericoacoara e il Parco Nazionale dei Lencois Maranhenses. La maggior parte della spiaggia di Pipa è incontaminata ed è la meta perfetta per chi ama godersi del relax, l’oceano, le sabbie bianche e la vita notturna. Le scogliere che caratterizzano questa spiaggia lasciano i turisti a bocca aperta e tra le più sorprendenti si troviamo le bellissime Praia dos Golfinhos, Praia do Amor e Praia de Cachimbinha. Praia dos Golfinhos, in italiano spiaggia dei delfini, deve il suo nome proprio alla presenza dei docili mammiferi con cui è possibile immergersi nelle acque cristalline. Un’ altra scogliera da non perdere è Praia do Amor, così chiamata perché la spiaggia sembra essere a forma di cuore. Qui si trovano diverse scuole di surf. Pipa, infatti, è conosciuta anche per essere il paradiso dei surfisti grazie alle alte ed imponenti onde che caratterizzano la sua costa. Infine, Praia de Cachimbinha si trova un po’ fuori dal centro ed è raggiungibile in circa 20 minuti, in bus o in taxi e per riuscire ad avvistare la scogliera è necessario camminare lungo un piccolo sentiero tra le piante, per poi trovarsi di fronte a una lunga scalinata.

Mossoró
Stato: Rio Grande Do Norte
Peculiarità: Conosciuta come la “Capitale della Cultura” di Rio Do Norte

Considerata la “Capitale della Cultura” del Rio Grande do Norte, Mossoró è orgogliosa della sua storia e investe molto nei suoi talenti locali. Quattro grandi imprese spiccano nella storia della città: la resistenza all’invasione del Bando de Lampião, la liberazione degli schiavi cinque anni prima di Lei Áurea, l’ammutinamento delle donne e il primo voto delle donne in America Latina. Il Comune investe negli artisti e nei gruppi del territorio, attraverso specifiche politiche pubbliche ed eventi come the Vingt-Un Rosado Culture Incentive Law, Incentive Prize, Happens, School of the Arts, Mossoró Cidade Junina, Freedom Festival, Auto da Liberdade, Rain of Bullets in the Country of Mossoró, and Oratorio de Santa Luzia. Il “Corridoio Culturale” è il cuore culturale della città: situato in Avenida Rio Branco, ospita un complesso di edifici tematici sedi di gran parte dell’attività artistica e culturale di Mossoró. Inoltre, Mossoró è considerata una delle migliori città del Paese in cui vivere.

Per maggiori informazioni
Sito internet: https://visitbrasil.com/en/
Instagram: https://www.instagram.com/visitbrasil/
Facebook: https://www.facebook.com/VisitBrasil/
Twitter: https://twitter.com/visitbrasil
Youtube: https://www.youtube.com/visitbrasil
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/visitbrasil/

Per maggiori informazioni su Embratur
L’Ente Brasiliano per il Turismo (Embratur) è responsabile dell’implementazione della politica nazionale del turismo nelle aree di promozione, marketing e supporto alla commercializzazione delle destinazioni, dei servizi e dei prodotti turistici brasiliani nel mercato internazionale. Con il fine di aumentare il flusso di turisti internazionali verso le destinazioni nazionali, Embratur contribuisce a generare sviluppo economico e sociale per il Paese.

Related Posts
Hamburger Day 2022: Glovo svela i trend del panino più consumato al mondo
Il prossimo 28 maggio si celebra la giornata mondiale dedicata al panino più famoso del mondo, l’Hamburger Day, e Glovo, la più grande piattaforma di consegne multi-categoria in Europa, svela ...
READ MORE
Outrigger Maldive Maafushivaru Resort
Outrigger Hospitality Group  ha acquisito il  Maafushivaru Resort  alle Maldive, un resort di lusso recentemente ristrutturato. L'acquisizione non è la prima volta che Outrigger si esibisce nel mercato delle Maldive. Il marchio ha precedentemente gestito ...
READ MORE
L’Emilia nel segno della street art
Tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia per scoprire i murale più affascinanti, le opere di arte urbana più attraente le iniziative fantastiche della terra dello slow mix.L’Emilia è una destinazione ...
READ MORE
Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse
Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse. L’associazione culturale aretina ha rinnovato il proprio impegno nella didattica teatrale e, negli ultimi mesi, ha coinvolto decine di alunni per ...
READ MORE
Mettete dei fiori sui vostri davanzali
Spazio Arti Floreali presenta la mostra FLORALIA di Fausta D’Ubaldo FLORALIA Acquarelli di Fausta D’Ubaldo - Inaugurazione Giovedì 12 maggio 2022 - dalle 17:30 Spazio Arti Floreali, Vicolo della Campanella, 42 ...
READ MORE
Il Touring Club Italiano presenta “Aperti per Voi Sotto le Stelle” a Milano e dintorni, per riscoprire e sostenere la bellezza
Dal 16 al 19 giugno i luoghi aperti dal Touring Club Italiano grazie ai suoi soci volontari si animano con Aperti per Voi Sotto le Stelle: aperture prolungate e straordinarie ...
READ MORE
Prevenire la malnutrizione infantile e promuovere uno sviluppo sano
Piccole bustine di integratori alimentari fortificati avvantaggiano i bambini piccoli Una piccola bustina di un integratore alimentare fortificato aggiunto alla dieta quotidiana dei bambini piccoli nei paesi a basso e medio ...
READ MORE
Spettacolo: i “segreti social” di Manuela Arcuri
Roma, 11 aprile 2022 - Manuela Arcuri la bella attrice, showgirl 44enne si trova in un momento della sua vita unico e ricco di novità, impegnata in tutti i fronti sia personali ...
READ MORE
Four stories – The Human Voice
MIA Fair 2022: Tallulah Studio Art presenta il progetto“Four stories – The Human Voice” è il racconto contemporaneo della nostra umanità nelle sue diversità, una narrazione che raccoglie un detonatore ...
READ MORE
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare storie di ingiustizia da parte di coloro che ne sono più colpiti
Phoebe Powell/Darlinghurst Theatre Company Recensione: Stay Woke, di Aran Thangaratnam, diretto da Bridget Balodis. L'odore persistente dell'incenso e lo scricchiolio frettoloso di murukku e thattu vadai salutano il pubblico mentre ci si accomoda ai loro posti ...
READ MORE
Hamburger Day 2022: Glovo svela i trend del
Outrigger Hospitality Group rilancia alle Maldive con Outrigger
L’Emilia nel segno della street art
Un anno di teatro nelle scuole con i
Mettete dei fiori sui vostri davanzali
Il Touring Club Italiano presenta “Aperti per Voi
Prevenire la malnutrizione infantile e promuovere uno sviluppo
Spettacolo: i “segreti social” di Manuela Arcuri
Four stories – The Human Voice
Stay Woke mi ha ricordato l’importanza di raccontare