E i marchi di lusso riconoscono l’importanza della cura di sé attraverso esperienze inaspettate

La cura di sé assume molte forme e i marchi sono pronti a fare proprio il benessere. Credito immagine: Photoholgic/Unsplash

Mentre il mondo si evolve e si adatta alle sfide, all’innovazione e agli imprevisti, resta un fatto: i consumatori devono prendersi cura di se stessi.

Anche il mondo della cura di sé si è evoluto, poiché i marchi di lusso di tutti i settori entrano nello spazio per reimmaginare cosa significa il concetto e cosa potrebbe eventualmente comportare. Man mano che marchi come Dior, Lexus e altri rinvigoriscono lo spazio, la cura di sé si espande poiché ai consumatori vengono lasciate più opportunità che mai di promuovere e prendersi cura della propria mente, corpo e spirito.

La dottoressa Mariel Buqué, psicologa olistica ed esperta di traumi intergenerazionali, rilascerà contenuti personalizzati pubblicati sulle piattaforme digitali di Saks per tutto il mese di maggio. Immagine per gentile concessione di Saks

“Penso che non ci sia un modo per prendersi cura di sé, poiché mi piace considerarlo come attività che aiutano il proprio benessere”, ha affermato Kimmie Smith, cofondatrice e direttrice creativa di Athleisure Mag , New York.

“In quel concetto, la cura di sé può essere un massaggio, prendersi del tempo con un libro da colorare, andare a correre, eccetera”, ha detto. “I marchi di lusso che si appoggiano a questo processo consentono loro di collaborare con altri marchi, inserire i loro articoli nell’esperienza a seconda dell’assortimento e creare un po’ di effetto orecchioni in cui è possibile incorporare qualcosa che è stato utilizzato nell’ambiente di cura di sé nella loro vita quotidiana”.

Trovare il tempo
Per molti consumatori, in particolare i benestanti, può essere difficile trovare il tempo per implementare pratiche o attività di auto-cura. Un mondo tumultuoso ed esigente spesso non rende la cura di sé facile o raggiungibile, motivo per cui diversi marchi dell’ospitalità integrano regolarmente questo tipo di programmazione nelle loro offerte.

Quando si contempla una città che ospita pochi consumatori e viaggiatori che potrebbero essere oberati di lavoro o bisognosi di alcune pratiche di benessere, viene in mente New York.

Il Ritz-Carlton di Marriott sta espandendo la sua presenza nella città che non dorme mai con una nuova proprietà nel quartiere a nord di Madison Park. Questa posizione offre diversi servizi per la tregua, la riflessione e il tempo privato.

La Ritz-Carlton Suite si trova al 37° piano, con i suoi 2.100 piedi quadrati con vista sulla città, una sala benessere privata, soggiorno e zona pranzo separati, una sala multimediale, una cabina armadio e un ingresso di servizio.

Per coloro che hanno bisogno di una giornata esatta per concedersi relax, i marchi dell’ospitalità aspettano dietro le quinte.

Celebrando il Global Wellness Day l’11 giugno, i gruppi di hotel di lusso hanno messo in primo piano la salute mentale e fisica, invitando gli ospiti a partecipare a una programmazione speciale incentrata sul benessere personale.

I gruppi di ospitalità Four Seasons Hotels and Resorts, Ritz-Carlton e Rosewood sono stati tra i tanti marchi internazionali che hanno sostenuto il Global Wellness Day e promosso la programmazione del benessere questo fine settimana.

La piattaforma di e-commerce Saks ha commemorato il mese della sensibilizzazione sulla salute mentale con una campagna di vasta portata e sforzi di raccolta fondi.

La campagna metterà in evidenza l’importanza di pratiche di salute mentale positive e presenterà decalcomanie di affermazione positiva, contenuti digitali esclusivi, una partnership con un influencer della salute mentale e altro ancora.

Il 4 maggio, la dott.ssa Buqué ha ospitato un evento virtuale sulla piattaforma di eventi digitali di Saks, Saks Live, in cui ha discusso dell’importanza di dare priorità alla cura di sé e alle pratiche di salute mentale positive.

I continui sforzi indicano che la maggior parte dei marchi di lusso, compresi quelli tra moda, bellezza e auto, si stanno spostando dalle relazioni transazionali a qualcosa di più esperienziale che può essere continuamente promosso.

I consumatori non sono più solo in grado di acquistare un vestito o un profumo, ma sono invece invitati a far parte di qualcosa che ricorderanno.

La casa di moda francese Dior sta attingendo alla personalità eccentrica dell’ambasciatrice del marchio e attrice Cara Delevigne nella sua ultima spinta alla cura di sé e alle coccole.

L’attrice Cara Delevingne e Dior si dedicano alla cura di sé

Il marchio parigino, che ha recentemente lanciato una pop-up spa a Portofino, ha invitato l’attrice e modella a godersi un trattamento su misura presso Le Jardin Des Rêves Dior al Belmond Hotel Splendido. La signora Delevingne è stata anche invitata ad esplorare la Riviera Ligure guidata dal marchio.

A marzo, il gruppo alberghiero Four Seasons Hotels and Resorts ha collaborato con il marchio di bellezza di proprietà di LVMH Guerlain per portare una nuova esperienza termale al Four Seasons Hotel Montreal del gruppo.

Con quasi due secoli di esperienza nella cura della pelle, nel trucco e nelle fragranze, Guerlain spera di elevare il centro benessere Four Seasons e offrire un’esperienza unica agli ospiti.

Sempre a marzo, la Lexus di Toyota Corp. è entrata nello spazio della salute e del benessere con una nuova partnership per l’ospitalità.

Lexus sta lanciando “Wellness Destinations” per i consumatori che cercano di essere più consapevoli ed equilibrati nella loro vita quotidiana. Il programma consiste in pacchetti centrati in collaborazioni con quattro resort di ospitalità e benessere di lusso, con trasporto gratuito per ogni partecipante.

Qui è e per restarci
Selfcare non è solo una tendenza, ma molto probabilmente un concetto che continuerà ad essere promosso dai brand e ricercato dai consumatori.

I milionari globali sono pronti ad aumentare la loro spesa per i viaggi, concentrandosi sul benessere e sui viaggi orientati allo scopo.

Secondo i nuovi risultati di Agility Research & Strategy, la maggior parte dei milionari è sempre più ottimista riguardo alle proprie prospettive economiche. Di conseguenza, è probabile che dedichino più della loro quota di portafoglio al lusso e ai viaggi.

Ad aprile, il grande magazzino francese Galeries Lafayette ha annunciato il debutto di un nuovo spazio commerciale dedicato al benessere in risposta al cambiamento degli atteggiamenti dei consumatori.

Le Galeries Lafayette Haussmann trasformeranno 3.000 metri quadrati, o circa 3.200 piedi quadrati, del piano terra del suo edificio principale “Cupola” in una destinazione benessere. Il rivenditore adatta spesso le sue offerte in negozio per riflettere le nuove tendenze e servire meglio gli acquirenti.

“Penso che la vita con una serie di eventi globali come la giustizia sociale, la pandemia, il vaiolo delle scimmie, il lavoro da casa e la vita ibrida, le persone hanno scoperto che dovevano essere in grado di trovare modi per ricevere conforto o essere in grado di distrarsi da loro giorno per giorno”, ha detto la signora Smith. “Quello che poteva essere visto come una cosa da brivido o di lusso da richiedere ora è diventato essenziale.

“Credo che quando c’è così tanta incertezza, c’è bisogno di cercare di ripristinare ciò che significa essere te come persona e la cura di sé consente a questo di esistere in diversi modi”.