La pioniera dell’ospitalità di lusso Soneva ora accetta criptovalute Bitcoin ed Ethereum in ciascuno dei suoi resort alle Maldive e in Thailandia. Accogliendo continuamente l’innovazione per consentire agli ospiti di personalizzare la loro esperienza su misura prima, durante e dopo il soggiorno, Soneva ora offre ai suoi ospiti la flessibilità di scegliere l’opzione di pagamento migliore per soddisfare le loro esigenze.

Il canale di pagamento è progettato per semplificare il processo di transazione e offrire la massima tranquillità in modo che gli ospiti possano ora effettuare pagamenti internazionali sicuri presso Soneva Fushi , Soneva Jani e Soneva ad Aqua alle Maldive e Soneva Kiri in Thailandia. Sia Bitcoin che Ethereum possono essere utilizzati anche per Soneva Villa Ownership, il primo e unico schema che offre immobili ad acquirenti stranieri alle Maldive, con tutti i controlli e la conformità appropriati in atto.

Soneva ha stretto una partnership con il fornitore di soluzioni di pagamento in criptovaluta TripleA e il fornitore di piattaforme di pagamento Pomelo Pay per espandere le sue opzioni di pagamento e rimuovere le barriere ai viaggi di lusso. In qualità di fornitore autorizzato di soluzioni di pagamento in criptovaluta, TripleA consente agli ospiti di Soneva di effettuare pagamenti in criptovaluta senza alcun rischio di volatilità dei prezzi, offrendo conferma immediata, tassi di cambio bloccati, conversioni in tempo reale e nessun chargeback. Utilizzato insieme a Pomelo Pay, un’unica piattaforma di pagamento senza attriti, facilita i pagamenti in criptovaluta utilizzando un codice QR sicuro e una tecnologia di collegamento di pagamento.

Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente con l’ufficio prenotazioni di Soneva e i collegamenti di pagamento possono essere organizzati in modo sicuro, da qualsiasi parte del mondo. Sebbene tutti i pagamenti effettuati tramite Bitcoin o Ethereum non siano rimborsabili al 100%, i crediti possono essere applicati in linea con la politica di pagamento e cancellazione flessibile di Soneva, introdotta in risposta alla pandemia di COVID-19 per aiutare gli ospiti a prenotare il loro soggiorno con fiducia.

“In Soneva, abbiamo sempre cercato di essere pionieri nel settore dell’ospitalità, quindi accettare le criptovalute come metodo di pagamento è un altro esempio di come consentire ai nostri ospiti internazionali di effettuare facilmente pagamenti da qualsiasi parte del mondo”, afferma Bruce Bromley, Chief Financial Officer e vicedirettore generale di Soneva.

“TripleA è entusiasta di collaborare con Pomelo Pay per consentire ad aziende come Soneva di accettare pagamenti in criptovaluta”, afferma Eric Barbier, CEO di TripleA. “Con la nostra partnership, le aziende possono attingere al potere di spesa di oltre 300 milioni di proprietari di criptovalute in tutto il mondo, senza sostenere alcun rischio di volatilità dei prezzi”.

“Siamo entusiasti di intraprendere questo viaggio con TripleA e consentire a Soneva di accettare la criptovaluta come forma di pagamento dai viaggiatori di tutto il mondo”, afferma Vincent Choi, CEO di Pomelo Pay. “È importante sottolineare che TripleA è un fornitore di soluzioni di pagamento crittografiche affidabile, affidabile, approvato e regolamentato affidato da utenti e commercianti, quindi è la partnership di lavoro perfetta per tutti noi. Poiché sempre più aziende cercano di innovare il modo in cui effettuano e accettano i pagamenti, questa è l’occasione perfetta per essere al passo con i tempi: non solo offre ai consumatori la possibilità di pagare come vogliono, ma facilita anche la tecnologia senza interruzioni nel modo in cui le aziende accettano i pagamenti. ”

I pagamenti in criptovaluta stanno diventando sempre più popolari tra i viaggiatori di tutto il mondo, con il mercato globale delle criptovalute che dovrebbe raggiungere i 4,94 miliardi di dollari entro il 2030. Contrassegnate come la “valuta del futuro”, le criptovalute hanno anche il potenziale per aiutare a decarbonizzare le reti elettriche inaffidabili ed essere un driver per i paesi per raggiungere i loro obiettivi climatici più velocemente. Man mano che l’industria fa progressi verso una maggiore sostenibilità, sta anche diventando una parte essenziale dello sviluppo di una rete energetica a emissioni zero.

Soneva è un pioniere del turismo responsabile, che combina un approccio coscienzioso e proattivo alla sostenibilità con un lusso squisito e un servizio personalizzato intuitivo. A zero emissioni di carbonio dal 2012, Soneva ha lanciato nel 2016 il suo Total Impact Assessment, il primo per il settore dell’ospitalità, misurandone gli impatti sociali e ambientali. Ad ogni soggiorno Soneva viene aggiunta una tassa ambientale obbligatoria del 2%, con i proventi destinati alla Fondazione Soneva senza fini di lucro per compensare le emissioni di carbonio sia dirette che indirette dalle attività del resort e dai voli degli ospiti. La Fondazione finanzia una serie di progetti globali che hanno un impatto ambientale, sociale ed economico positivo.

Soneva Fushi Maldive