General Hotel Management Ltd (GHM)  ha affidato allo studio di design multidisciplinare  WATG e al suo studio di interior design, Wimberly Interiors, la sua terza proprietà nella regione del GCC, The Chedi Katara Hotel & Resort, Doha, Qatar. Responsabile di alcuni dei punti di riferimento dell’ospitalità più iconici del mondo, WATG ha attinto alla sua eredità di 77 anni per reimmaginare il paesaggio di lusso di Doha con la sua interpretazione dell’eredità Mughal con un tocco di influenza ottomana. Previsto per il debutto nel novembre 2022, The Chedi Katara offrirà 59 camere e suite elegantemente arredate, nonché 32 ville completate da concetti culinari di livello mondiale lungo il lungomare del Katara Cultural Village.

“Per 30 anni, GHM ha introdotto i tocchi squisiti dell’ospitalità asiatica in meravigliose destinazioni in tutto il mondo, fondendo il lusso raffinato con il meglio dell’offerta di ogni locale. Abbiamo riconosciuto la maestria di WATG e Wimberly Interiors nell’onorare il senso del luogo e dell’autenticità infondendo senza soluzione di continuità i segnali sensoriali della terra e della cultura in bellissime soluzioni di design”, ha affermato Tommy Lai, amministratore delegato di GHM. “Questa partnership strategica si allinea bene con la nostra visione di espandere la presenza distintiva di GHM nelle destinazioni più accattivanti e culturalmente significative con l’incessante ricerca dell’ospitalità e dell’eccellenza del design da parte del marchio The Chedi”.

Il Chedi Katara Hotel & Resort, Doha, Qatar

Il Chedi Katara Hotel & Resort, Doha, Qatar

Incastonato tra deserto e mare su un terreno di 66.000 mq, il design del Chedi Katara Hotel & Resort è fortemente ispirato all’architettura Mughal e presenta elementi dell’eredità ottomana. L’hotel è composto da 91 camere, suite e ville oltre a cinque locali epicurei che includono The Restaurant, The Lobby Lounge, The Cigar Lounge, The Beach Club e Marsa Katara. L’orientamento dell’hotel offre a tutte le camere, alle aree lounge e ristorante viste privilegiate sulla piscina principale e sulla spiaggia privata.

“Con The Chedi Katara Hotel & Resort, abbiamo tenuto a mente l’eleganza architettonica del luogo e l’abbiamo fusa con il design, i materiali e i colori dell’edificio all’avanguardia, con iniezioni sottili ma evidenti della ricca eredità di The Chedi”, ha affermato Jeremy Heyes, Vicepresidente senior, WATG Londra. “Il risultato è un design autentico che incarna la destinazione e dà nuova vita a tutti coloro che entrano per assaporare.”

Dal traforo del telaio accuratamente dettagliato, alla garanzia di un’accuratezza precisa dietro gli elementi figurativi e le modanature dell’hotel, tutti gli elementi di design di The Chedi Katara sono stati curati per essere autentici nel tessuto del design Mughal. L’arredamento ha una grande influenza araba sia nel vecchio che nel nuovo. Ispirata da un viaggio esplorativo nel Rajasthan in India, gran parte della facciata è adornata con chhatris, tipico dell’architettura tradizionale indo-islamica e indiana. Anche i dettagli raffinati scolpiti nella pietra sono stati realizzati appositamente per allargare il sontuoso edificio.

L’epitome del lusso discreto, la regale Lobby Lounge è un affascinante centrotavola all’arrivo degli ospiti. Realizzato in un tipico cortile moghul, il soffitto alto 10 metri e le pareti adornate da opere d’arte originali moghul e di ispirazione indiana catturano la grandiosità del Chedi Katara, insieme a eleganti arazzi appesi di influenza ottomana. Una grande finestra diventa una tela in movimento trasformativa che incornicia il mare vicino, ricordando agli ospiti il ​​loro imminente soggiorno in un’oasi di pace. Il salone si apre su un balcone che si affaccia sulla piscina principale sottostante e con vista aperta sulla spiaggia.

Sono state apportate poche modifiche al piano generale della proprietà per sfruttare la sua posizione unica, che includeva la sua posizione all’estremità settentrionale del famoso villaggio culturale di Katara, incastonato tra il Golfo Persico da un lato e un canale dall’altro, consentendo il doppio accessibilità all’hotel dall’interno del villaggio o dalla superstrada di Lusail attraverso la strada del canale. Una passeggiata pubblica nella struttura originale è stata rimossa per consentire agli ospiti di passeggiare lungo i cortili fiancheggiati da palme e di accedere facilmente alla spiaggia privata per prendere il sole. Un caratteristico ristorante separato sul molo,  Marsa Katara , è stato costruito per cene al chiuso, all’aperto e private, reso accessibile da una lunga corsa sul molo attraverso le acque azzurre.

Il Chedi Katara Hotel & Resort, Doha, Qatar

Il Chedi Katara Hotel & Resort, Doha, Qatar

Nell’affrontare il difficile clima del Qatar, gli architetti di WATG hanno assicurato che la proprietà rimanesse per lo più chiusa e climatizzata nella sua meticolosa pianificazione. Gli schermi di vetro sono installati in aree generalmente lasciate aperte alle intemperie in condizioni temperate. Lavorando con il linguaggio del design indiano e Mogul, gli schermi sono stati smaltati per apparire autentici e vicini ai dettagli architettonici originali dell’edificio, piuttosto che distinguersi come qualcosa di visibilmente estraneo.

“Siamo entusiasti di presentare il nuovo punto di riferimento sulla spiaggia di Doha che mostrerà la raffinatezza moderna pur rimanendo rispettoso del maestoso splendore della sua eredità Mughal. Il Chedi Katara, che porterà in vita i servizi esclusivi di GHM e Uno stile da ricordare, è l’ultimo complimento allo stile di vita sontuoso del Qatar”, ha affermato Morton Johnston, Direttore Generale del Chedi Katara Hotel & Resort.

Il Chedi Katara Hotel & Resort  è l’ultima struttura aperta per GHM, che si aggiunge alla forte pipeline del gruppo di sette progetti in destinazioni come Taiwan, India e Thailandia. Ciò include  The Chedi El Gouna , un imminente resort sulla spiaggia la cui apertura è prevista per il 2022 sul Mar Rosso in Egitto.

Il Chedi Katara Hotel & Resort

Il Chedi Katara Hotel & Resort