Il gruppo centrale thailandese e Signa Holding , con sede in Austria, hanno completato l’acquisizione del rivenditore di lusso Selfridges Group dalla famiglia Weston e ora è integrato nelle loro attività più ampie.

Il portafoglio Selfridges (la stessa Selfridges britannica più Brown Thomas e Arnotts in Irlanda e De Bijenkorf nei Paesi Bassi) sarà integrato con il portafoglio esistente combinato di Central e Signa di 22 grandi magazzini di lusso e i due nuovi negozi che apriranno presto a Dusseldorf e Vienna . Significa che il gruppo fa ora parte di un conglomerato che comprende Rinascente di Central in Italia e Illum in Danimarca, nonché KaDeWe , Oberpollinger e Alsterhaus di proprietà congiunta di Central-Signa in Germania e Globus in Svizzera.

Stefano Della Valle, CEO del gruppo di grandi magazzini di lusso Central e Signa in Europa, amplierà il suo ruolo e guiderà Selfridges Group. Ciò significa che l’attuale MD di Selfridges Anne Pitcher rimarrà “come già pianificato” nel gruppo dirigente “fino alla fine dell’anno per garantire una perfetta integrazione nel gruppo appena formato”. Il CEO e presidente esecutivo di Central Tos Chirathivat e il presidente di Signa Dieter Berninghaus saranno co-presiede il gruppo.

In una dichiarazione congiunta hanno affermato di essere “investitori a lungo termine con una partnership consolidata e una visione condivisa per rimodellare e reinventare il settore della vendita al dettaglio di lusso. Ci impegniamo a creare la piattaforma omnicanale di lusso leader nel mondo per tutti i nostri clienti attraverso canali online e offline. Siamo entusiasti di incontrare e lavorare con i nostri nuovi colleghi, nonché con i partner del marchio per realizzare questa visione”.

Selfridges Londra