JD.com , il secondo operatore di e-commerce in Cina dopo Alibaba , ha registrato un aumento del 5,4% delle entrate nette a 267,6 miliardi di renminbi, o 39,09 miliardi di dollari, nel secondo trimestre del 2022 terminato il 30 giugno, battendo la stima media degli analisti di 262,31 miliardi di renminbi , secondo Refinitiv.

Il reddito delle operazioni per il periodo è stato di 3,8 miliardi di renminbi, o 555,1 milioni di dollari, rispetto ai 300 milioni di renminbi dello stesso periodo dell’anno scorso. Nel periodo, i conti annuali dei clienti attivi della piattaforma sono aumentati del 9,2% a 580,8 milioni, mentre il flusso di cassa operativo per i 12 mesi terminati il ​​30 giugno è stato di 51,1 miliardi di renminbi, ovvero 7,6 miliardi di dollari. In confronto, la sua rivale Alibaba ha registrato una crescita dei ricavi per il suo trimestre di giugno flatline, mentre l’utile netto nel periodo è crollato del 53%.

I principali attori del lusso hanno continuato a stringere legami con JD.com durante il periodo, dopo che le autorità cinesi hanno bollato come tossica la domanda dei fornitori di fornitori di e-commerce durante la repressione anti-trust iniziata alla fine del 2020, che ha portato Alibaba a pagare una multa storica di $ 2,78 miliardi e una manciata di altre, tra cui JD.com e Vipshop indagate e penalizzate.

Nel secondo trimestre del 2022, Celine è diventato l’ultimo marchio di LVMH   a lanciare un flagship store sulla piattaforma, seguendo le orme di Louis Vuitton , Dior , Bulgari , Berluti e Givenchy . Altri marchi di lusso e bellezza che hanno stabilito una presenza ufficiale su JD.com nel periodo includevano Maison Margiela, Maison Kitsuné, Moose Knuckles, GCDS, La Mer, Armani, Jo Malone, Shiseido e MAC.

JD.com ha anche aggiornato la sua moda e il suo stile di vita a “The J Shop” e ha lanciato diversi negozi offline a Xi’an, Shenzhen, Chengdu, Yinchuan e Pechino per migliorare la sua offerta di vendita al dettaglio omnicanale. La piattaforma ha affermato che la nuova soluzione di vendita al dettaglio offre collezioni di moda e lifestyle curate con un’esperienza online e offline senza interruzioni e sfrutta le capacità di JD.com attraverso il merchandising, i servizi e la catena di approvvigionamento.

La piattaforma ha anche registrato risultati resilienti dal suo festival annuale dello shopping 618 nel periodo. Durando quasi un mese da fine maggio al 18 giugno, il valore totale della merce lorda dei 618 di quest’anno ha raggiunto 379,3 miliardi di renminbi, o 56,47 miliardi di dollari, su JD.com, con un aumento del 10,32% rispetto allo scorso anno.

Louis Vuitton su JD.com