La società britannica di ingegneria e tecnologia intelligente  CAL International  ha collaborato con la start-up australiana di tecnologia verde  AirSeed Technologies  per intraprendere un’iniziativa rivoluzionaria sul cambiamento climatico, che vedrà la tecnologia della piattaforma aerea puntare a piantare 100 milioni di alberi entro il 2024.

L’innovativo progetto e la tecnologia anglo-australiana non solo affronteranno la deforestazione, ma aiuteranno anche nella grande lotta contro il riscaldamento globale.

CAL International, in collaborazione con AirSeed Technologies, ha progettato e progettato un sistema di consegna di baccelli di semi che funge da “motore” dell’esclusiva tecnologia dei droni aerei per piantare alberi di AirSeed.

Negli ultimi 30 anni, il mondo ha perso più di 300 milioni di alberi a causa della deforestazione, dei disastri naturali e del consumo umano.

La società con sede a Knowsley, gestita dall’imprenditore e disgregatore tecnologico Cliff Kirby, è stata contattata dal co-fondatore australiano di AirSeed Andrew Walker per aiutarla a perfezionare i sistemi di impianto per la loro tecnologia di droni.

Il brief della missione era prendere il sistema di consegna esistente di AirSeed e perfezionare il design dell’interfaccia utente e la producibilità del sistema di consegna dei baccelli di semi Il drone AirSeed, che utilizza l’intelligenza artificiale e dei dati, è un sistema di carico utile e di consegna che identifica e localizza le aree target designate con le coordinate GPS e quindi spara baccelli di carbonio a terra a una velocità di due al secondo.

I pod in carbonio vengono quindi individuati sul sistema di mappatura in linea con la traiettoria di volo, che tiene conto anche delle variabili e delle condizioni del vento nel giorno della semina. Ciò consente al drone di tornare su un volo di ricognizione attraverso la stessa rotta per poi identificare e mappare la crescita degli alberi.

Utilizzando un team di due persone, un drone AirSeed mira a piantare 40.000 baccelli al giorno

 Ciascuno dei baccelli trasporta un grammo di carbonio, che viene raccolto dalla vegetazione in decomposizione e morente. Il baccello protegge il seme durante il ciclo di germinazione da elementi combattivi come insetti, roditori e uccelli. Il baccello del seme si attiva quando piove, con il carbonio che assorbe l’acqua e permette al seme di germogliare.

Commentando il progetto, il fondatore e ingegnere di CAL International, Cliff Kirby, ha dichiarato:

“Non appena Andrew mi ha menzionato AirSeed, ho capito che stavamo parlando di un prodotto e di un progetto rivoluzionario in ogni senso della parola. CAL International è un’azienda unica che non ha solo team dedicati che lavorano in partnership con produttori Blue Chip, ma anche incredibili tecnologie di avvio e disgregatori come NeedleSmart e AirSeed.          

Come azienda, uniamo un background ingegneristico tradizionale con un’etica aziendale basata sull’innovazione, in quanto tale veniamo spesso coinvolti per risolvere problemi e problemi complessi nei settori automobilistico, della difesa e nucleare. Spesso queste complessità riguarderanno sia i settori dell’ingegneria che della tecnologia, il che ci consente di creare soluzioni che possono quindi essere ridimensionate. 

Secondo il Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, pubblicato nell’ottobre 2018, affermava: “Il mondo ha 8 anni rimanenti per prevenire un massiccio cambiamento climatico destabilizzante attraverso la rapida eliminazione combinata dei combustibili fossili, della riforestazione e di altre soluzioni climatiche naturali”.

ha aggiunto Cliff Kirby.

“Quando AirSeed ha spiegato cosa speravano di ottenere, è stata una sfida che siamo stati lieti di affrontare. L’enorme significato e impatto che questa innovazione può portare nella lotta al cambiamento climatico è davvero globale. Insieme ad AirSeed con sede in Australia e Sud Africa e CAL con sede nel Regno Unito, questa è una collaborazione globale e la definizione stessa dell’arte del possibile.

La collaborazione tra CAL e AirSeed significherà in definitiva che ogni drone può fornire due baccelli al secondo su un’area designata, piantando fino a 40.000 baccelli in un giorno. Attraverso una rapida automazione e scalabilità del processo, può coprire e penetrare un’area geografica molto più ampia”.

AirSeed è stata co-fondata dall’imprenditore e ingegnere britannico Andrew Walker e dall’analista sudafricano di mappatura dei dati e capo pilota Andries Louw. Insieme. hanno creato il team AirSeed, composto da professionisti esperti in ingegneria, ecologia, microbiologia marina e terrestre e scienza dei dati.

Il co-fondatore di AirSeed Andrew Walker ha dichiarato:

“AirSeed è un’azienda che sta spingendo i confini con una strategia ambiziosa sulla riforestazione. Avendo visto in prima persona come CAL ha preso concetti come NeedleSmart e ha lavorato in collaborazione per portare avanti un’innovazione davvero unica, sapevamo che CAL sarebbe stato adatto per AirSeed. CAL si è assunta la responsabilità di perfezionare il design dell’interfaccia utente e la producibilità del sistema di consegna del baccello di semi. Era importante che l’ingegneria e la costruzione di questa funzione si integrassero nei sistemi di volo e negli aspetti tecnici della piattaforma aerea e della telemetria”.

“Lavorando con CAL, sono riusciti a prendere un progetto di sistema di consegna esistente e trasformarlo in un meccanismo di consegna pod unico. Il design e l’ingegneria che sono stati inseriti nella piattaforma aerea di CAL significano anche che possiamo produrre un gran numero di piattaforme aeree AirSeed e distribuirle sul campo più rapidamente per accelerare il processo di riforestazione che ci aiuterà in una corsa contro il tempo per mitigare cambiamento climatico.”

La proposta unica della piattaforma aerea di AirSeed significa che può operare in aree remote di difficile accesso a causa di terreni difficili o danni da incendi boschivi.

Le linee di alimentazione refrigerate sono necessarie per trasportare le piantine dai vivai all’area di impianto. Le tradizionali soluzioni di semina manuale sono lente, laboriose, costose e inefficaci nel tentativo di mitigare il tasso di deforestazione odierno. La piattaforma aerea di AirSeed è dell’80% più economica rispetto ai metodi di semina attuali e 25 volte più veloce dei metodi di semina manuali.

Cliff Kirby Ingegnere britannico Smart Tech

Per ulteriori informazioni su CAL International

www.cal-international.com

Per ulteriori informazioni sulle tecnologie AirSeed

www.airseedtech.com


CAL International è una società privata costituita nel 2005 e fondata dall’ingegnere e imprenditore smart tech, Cliff Kirby.

L’azienda combina i valori e le pratiche ingegneristiche tradizionali con la tecnologia intelligente. È specializzato in innovazioni e soluzioni all’avanguardia in un’ampia gamma di settori, dall’industria automobilistica alla difesa e alla tecnologia intelligente.

La capacità unica di CAL risiede nella sua fusione di ingegneria di precisione con tecnologia e software emergenti per fornire soluzioni all’avanguardia. Il fulcro del successo dell’azienda è la capacità di risolvere problemi complessi con soluzioni innovative, dalla concettualizzazione del design fino alla reingegnerizzazione delle tecnologie esistenti con quelle nuove.

Al centro dei servizi di CAL International vi sono l’innovazione del design, l’ottimizzazione del design, il reverse engineering e la convalida, la gestione della produzione, l’automazione della linea di produzione (PLA), lo sviluppo di app di ingegneria (EAP), la manutenzione preventiva, l’analisi agli elementi finiti (FEA), il nuovo introduzione del prodotto (NPI), tecnologia di laboratorio intelligente e MedTech, design automobilistico, prodotti per la sicurezza della vita, ingegneria elettronica e design.

Per ulteriori informazioni sui loro servizi,  visitare https://cal-international.com

SULLE TECNOLOGIE AIRSEED

AirSeed è un’innovativa società di tecnologia verde focalizzata sul ripristino ambientale, con l’obiettivo di sequestrare il carbonio su larga scala attraverso la riforestazione su scala globale.

Co-fondata dall’ingegnere meccanico britannico Andrew Walker e dall’analista sudafricano di mappatura dei dati e capo pilota Andries Louw, AirSeed è composta da un team unico di professionisti esperti in ingegneria, ecologia, microbiologia marina e terrestre e scienza dei dati.

AirSeed utilizza la tecnologia dei droni, nonché l’intelligenza artificiale e basata sui dati, combinata con l’innovativa biotecnologia dei baccelli per combattere il cambiamento climatico attraverso il rimboschimento e la rivegetazione scalabili.

AirSeed ha sviluppato una soluzione di piattaforma aerea proprietaria, innovativa e scalabile dedicata al rimboschimento e alla rivegetazione che è più veloce ed economica rispetto ai tradizionali metodi di semina manuale. Utilizzando una squadra di due persone, la piattaforma aerea di AirSeed può piantare due baccelli di semi al secondo sul terreno; questo è più di 40.000 pod al giorno. La proposta unica della piattaforma aerea di AirSeed significa che può operare in aree remote di difficile accesso a causa di terreni difficili o danni da incendi boschivi.

https://airseedtech.com