Orpea Italia lancia la Pet Therapy in RSA

Il 26 agosto è la giornata mondiale del cane, compagno di vita fedele e spesso fondamentale, soprattutto per chi vive condizioni di fragilità.

fonte ufficio stampa MaybeIn occasione di questa ricorrenza Orpea Italia, divisione italiana del Gruppo Orpea, leader mondiale nel settore delle Residenze per Anziani e delle Case di Cura Riabilitative, rilancia nelle sue strutture il progetto di pet therapy “Amici a quattro zampe”. Gli ospiti delle residenze riceveranno la visita speciale di Tabata, Ozzy, Mabeleth, e di altri cani da TAA (Terapia Assistita con gli Animali).

Il progetto, già avviato in precedenza, comprende un ciclo di incontri di gruppo organizzati da Orpea in collaborazione con team di professionisti qualificati nello sviluppo e nel riequilibrio della persona attraverso l’attività osservativa e interattiva con animali.

Riconosciuta come cura ufficiale con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 febbraio 2003, la pet therapy si è dimostrata estremamente efficace, in abbinamento ad altri trattamenti sanitari, nella cura delle persone anziane, anche affette da demenza, per la sua funzione equilibratrice e di sostegno. Il rapporto con gli animali infatti genera stimoli sensoriali e innalza il buon umore, richiama piacevoli ricordi, ne crea di nuovi, migliora le capacità relazionali e comunicative e accresce l’autostima, facendo sentire l’anziano utile nella presa in cura di un altro essere vivente.

Il progetto “Amici a quattro zampe” è particolarmente indicato per coloro che hanno maggiori difficoltà cognitive, comportamentali e relazionali, ed è stato pensato per dedicare loro un intervento individualizzato.

Fin dai primi incontri gli ospiti coinvolti nell’iniziativa hanno instaurato un rapporto speciale con i simpatici quadrupedi: sono emerse gioia e commozione spesso riferite al legame avuto con i propri animali domestici, tanti gli abbracci, le coccole e le carezze che hanno favorito un clima di distensione e apertura verso l’esterno, anche da parte delle persone più restie alla comunicazione.

Un progetto benefico e coinvolgente capace di far riaffiorare emozioni profonde e regalare momenti di serenità e gioia.