L’iconica bottiglia di vetro della fragranza n. 5 di Chanel è stata considerata meno iconica dall’ufficio marchi statunitense , che finora si è rifiutato di registrare la sua confezione come marchio. La richiesta di Chanel di registrare il suo flacone di fragranza n. 5 non è stata accolta in quanto, secondo l’autorità federale, non è sufficientemente “distintiva”. Un avvocato esaminatore dell’USPTO ha affermato che “la forma della bottiglia di profumo e del tappo della bottiglia è una forma di base comune nei campi dei cosmetici, delle fragranze e della profumeria”, ha riferito Legal Era.

“Il marchio consiste in una configurazione non distintiva di packaging e il bene che non è iscrivibile nel Registro Principale senza sufficiente prova del carattere distintivo acquisito.” Mentre l’USPTO deve ancora prendere una decisione finale, a Chanel è stato chiesto di fornire ulteriori prove del carattere distintivo.

Il colosso della moda ha visto un destino simile quando ha tentato di registrare la sua bottiglia n. 5 in Lituania, dove nel gennaio 2022 al marchio è stata negata anche la registrazione per mancanza di carattere distintivo. Nonostante abbia sostenuto che ha acquisito carattere distintivo nel tempo, la domanda di Chanel è stata respinta dai tribunali, anche se ha registrato con successo il suo design di bottiglia in paesi vicini come Lettonia e Polonia.

Mentre Chanel potrebbe non riuscire a registrare il marchio della sua bottiglia negli Stati Uniti, le leggi che proteggono i marchi dalla concorrenza sleale e dai contraffattori vedrebbero salvaguardati nei design dei loro prodotti.

 

Fragranza Chanel n. 5