Catena hotel Dorchester Collection: che c’è di nuovo?

THE LANA, Collezione Dorchester Dubai

Nella primavera del 2023, Dorchester Collection passerà da nove a dieci hotel quando la sua prima struttura in Medio Oriente, The Lana, Dorchester Collection, Dubai , aprirà i battenti. Sviluppato in collaborazione con OMNIYAT, il visionario gruppo di sviluppo immobiliare, The Lana si trova a Business Bay e si affaccia sulla vivace zona di Downtown.

L’hotel avrà 225 camere e suite ed è situato in una suggestiva torre di 30 piani progettata dai pluripremiati architetti Foster + Partners che cattura perfettamente l’essenza della sua destinazione e porterà un’esperienza ultra-lusso senza precedenti a Dubai. L’hotel offrirà una selezione di esperienze culinarie di livello mondiale e un’ampia spa e aree piscina con vista panoramica.

THE LANA, Collezione Dorchester Dubai

THE LANA, Collezione Dorchester Dubai

IL DORCHESTER, LONDRA

Il Dorchester è uno degli hotel più riconosciuti e acclamati al mondo. Perfettamente situato nel cuore di Londra dal 1931, questo vivace hotel si erge a Mayfair con Hyde Park alle porte. Nell’ambito della ristrutturazione più completa degli ultimi tre decenni, The Dorchester ha collaborato con i nomi più rinomati del design e dell’architettura per trasformare l’hotel: Pierre-Yves Rochon sta ridisegnando l’ingresso, The Promenade, la nuova boutique Cake & Flowers, e le camere e le suite degli ospiti; e Martin Brudnizki Design Studio è stato incaricato di riprogettare il bar. Il nuovo look sarà svelato questo autunno.

Alla Dorchester Spa, è stata recentemente presentata una partnership esclusiva con lo specialista cosmetico di fama mondiale, la dott.ssa Uliana Gout. Pioniere e leader di pensiero nella medicina estetica basata sull’evidenza, la dott.ssa Gout porta la sua esperienza cosmetica alla Dorchester Spa attraverso una residenza esclusiva a disposizione degli ospiti. Il Dr. Gout ha curato un menu LAM Luxe di trattamenti cosmetici, il primo per The Dorchester.

Dopo il successo del lancio nell’estate dello scorso anno, The Dorchester Rooftop ha riaperto il suo ristorante e bar con terrazza quest’estate con un concetto di menu mediterraneo ideato da Jean-Philippe Blondet, chef esecutivo di Alain Ducasse al The Dorchester ed eseguito dal capo chef Bastien Bertaina. Il ristorante panoramico con 64 coperti offre una vista su Londra e offre un menu mediterraneo ispirato all’infanzia di Jean-Philippe sulla Riviera con un’allettante lista di cocktail da accompagnare in collaborazione con Courvoisier.

La suite Dorchester London recentemente rinnovata

La suite Dorchester London recentemente rinnovata

45 PARK LANE, LONDRA

45 Park Lane è una tela potente e vivente per una collezione in continua evoluzione di opere di artisti britannici contemporanei. Fino al 6 settembre, l’hotel esporrà una selezione di opere d’arte di Amy Judd – Efflorescenza – la più grande collezione di opere mai mostrata dall’artista in un unico luogo. Queste opere floreali e di piume in nuovi colori vivaci offrono agli spettatori un angolo mai visto prima della pratica pittorica di Judd. Le opere trasmettono trasformazione e trascendenza attraverso gli intriganti protagonisti che siedono in uno spazio meditativo immobile, silenzioso, sempre in parte nascosto.

Un’estensione di CUT è la terrazza CUT di recente apertura, aperta tutti i giorni a pranzo e cena dalle 12:00. Lo spazio, situato direttamente adiacente al ristorante all’angolo tra Park Lane e Curzon Street, è accessibile attraverso l’ingresso principale dell’hotel. La terrazza offre ulteriori 22 posti a sedere con un Captain’s Table, ispirato al design glamour di metà secolo di uno yacht Riva, che può ospitare fino a sei ospiti. Lo spazio è dominato dagli alberi di Hyde Park e un elegante schermo vetrato senza cornice crea un riparo in questa zona pranzo inondata di luce, che rispecchia il design architettonico del 45 Park Lane.

45 Park Lane London terrazza CUT di recente apertura

45 Park Lane London terrazza CUT di recente apertura

PARCO COWORTH, ASCOT

La Spa del Coworth Park è lieta di presentare cinque nuovi trattamenti in collaborazione con Germaine de Capuccini , incluso un trattamento esclusivo: Radiance Vitamin C Face e Body Signature Therapy.

I nuovi trattamenti includono il viso firmato Coworth Park Luminescence, che combina la terapia con vitamina C e LED, un massaggio mediterraneo con candele, con una scelta di profumi di lavanda, oliva e agrumi, e il suo massaggio ispirato agli elementi, basato sulla filosofia tradizionale cinese e su misura per l’individuo che utilizza uno dei cinque oli aromaterapici attivi e premiscelati.

Le terme di Coworth Park

Le terme di Coworth Park

HÔTEL PLAZA ATHÉNÉE, PARIGI

Dopo il successo di Le Relais Plaza, aperto a settembre dello scorso anno, l’ Hôtel Plaza Athénée ha presentato all’inizio di quest’anno il suo attesissimo nuovo ristorante gastronomico, Jean Imbert au Plaza Athénée. Dopo appena nove settimane dal lancio, il ristorante ha ottenuto la sua prima stella Michelin, segnando un nuovo capitolo culinario dell’hotel.

L’hotel ha presentato quest’estate il suo terzo ristorante supervisionato da Jean Imbert, La Cour Jardin. Il ristorante stagionale nel cortile si trova proprio nel cuore dell’hotel ed è aperto per la stagione estiva e può ospitare fino a 80 persone. Il nuovo menù stagionale si ispira ai prodotti stagionali della Francia ed è cucinato con passione e semplicità. Con specialità che includono “orata e limone conservato”, “costolette di manzo con salsa chimichurri e patate all’angolo della strada alla paprika” e “la grande nizzarda”, La Cour Jardin è il luogo perfetto per un rilassante pranzo al sole con gli amici o un cena romantica per due.

Jean Imbert au Plaza Athénée

Jean Imbert au Plaza Athénée

LE MEURICE, PARIGI

Parte di Sulle orme di artisti leggendari, una serie di nuovi entusiasmanti percorsi artistici lanciati dalla Dorchester Collection, Le Meurice ha svelato un nuovo percorso pedonale privato su misura, progettato esclusivamente per consentire ai suoi ospiti di scoprire la vita e l’arte di Monet. Con un dialogo vivace, individuale o come parte di piccoli gruppi privati, il percorso su misura consente agli ospiti di fermarsi e godersi il paesaggio e di assorbire aneddoti emozionanti sulla vita e la carriera dell’artista, che rimarranno con loro a lungo dopo il loro soggiorno.

È disponibile anche il percorso Montmartre di Picasso, dove gli ospiti possono scoprire perché il capolavoro di Picasso “Les Demoiselles d’Avignon” è rimasto arrotolato e trascurato nel suo studio per anni, come ha pagato per i suoi drink al Lapin Agile e perché è stato coinvolto in un furto al Louvre.

Il programma dei percorsi artistici proseguirà a Le Meurice con Rodin: Love and Torment nella primavera del 2023.

Le Meurice Paris, percorso pedonale privato su misura

Le Meurice Paris, percorso pedonale privato su misura

HOTEL EDEN, ROMA

Quest’estate, l’ Hotel Eden Rome ha introdotto tre nuove esperienze per gli ospiti per esplorare la regione più ampia e la splendida campagna romana: dalla guida in un’auto sportiva a nord di Roma, alla navigazione lungo la costa di due piccole isole vicino al Lazio, Ponza e Palmarola; ed esplorare le volte sotterranee del Museo MAXXI, non aperte al pubblico, con un esperto storico dell’arte ed esperto di conservazione.

Dopo il successo di Sulle orme di artisti leggendari percorrendo i sentieri della Dorchester Collection ‘s Le Meurice, a Parigi, gli ospiti dell’Hotel Eden possono ora scoprire la storia della straordinaria vita di Caravaggio attraverso il sentiero Ribelle e Roma. Il percorso si addentra tra gli stracci di Caravaggio e la vita audace della ricchezza, una vita ispirata e sedotta da un cast di personaggi colorati – dai ricchi mecenati ai giocatori d’azzardo, modelli e indovini – e indissolubilmente legati alla città che chiamava casa. Drammatico e distintivo come i suoi dipinti, scopri come durante la sua vita caotica ed eccezionalmente breve, armato di un talento incredibile, ha creato opere rivoluzionarie che hanno rapidamente rivoluzionato la storia dell’arte.

Hotel EDEN Roma

Hotel EDEN Roma

HOTEL PRINCIPE DI SAVOIA, MILANO

Abbracciando tutto ciò che la regione ha da offrire, l’ Hotel Principe di Savoia offre ai viaggiatori internazionali un’opportunità unica per riscoprire Milano e la regione Lombardia più ampia, con otto esperienze esclusive a disposizione degli ospiti dell’hotel.

Per un’esperienza unica, l’hotel può organizzare una visione privata di uno dei murales più famosi e influenti al mondo, “L’Ultima Cena” del grande Leonardo da Vinci. Il dipinto risiede ancora sulle pareti del Convento di Santa Maria delle Grazie a Milano, dove fu dipinto negli anni Novanta del Quattrocento. Questa esperienza unica si svolgerà negli orari di chiusura, in modo che gli ospiti dell’hotel possano godersi il capolavoro artistico senza folla e senza alcun vincolo di tempo (una visita abituale dura massimo 20 minuti).

Oltre all’accesso esclusivo ai punti di riferimento della città stessa, come un tour dietro le quinte del famoso teatro La Scala, l’hotel può anche organizzare escursioni private nella regione più ampia tra cui degustazioni di vini a Barolo o Franciacorta, una barca a vela Riva esperienza sul Lago d’Iseo, volo in elicottero sulle Alpi italiane per pranzo in Valtellina e visita alla bellissima città di Cremona per visitare il famoso Museo Stradivari per vedere l’eclettica collezione di violini e liuti antichi.

L’hotel ha anche organizzato un tour alla scoperta degli incredibili spazi di design di Milano con una guida esperta dello studio Fondazione Museo Vico Magistretti e Achille Castiglioni che accompagnerà gli ospiti attraverso i grandi nomi e gli spazi della città. Il tour prevede la visita a La Triennale, il primo Museo del Design Italiano e il pranzo presso il loro ristorante La Terrazza. L’hotel può anche organizzare visite private di noti spazi di design come Patricia Urquiola, Nina Yashar o Laboratorio Paravicini, amata casa di ceramica milanese.

Hotel Principe di Savoia Milano - Riva in barca a vela sul Lago d'Iseo

Hotel Principe di Savoia Milano – Riva in barca a vela sul Lago d’Iseo

L’HOTEL BEVERLY HILLS, BEVERLY HILLS

L’Hotel Beverly Hills festeggia quest’anno il suo 110° anniversario con una serie di iniziative nel corso del 2022 per onorare il leggendario hotel attorno al quale è stata costruita la città di Beverly Hills. Questi includono nail art a tema foglia di banana ispirata al design iconico dell’hotel, cocktail per l’anniversario nella Polo Lounge, una serie di film estivi a bordo piscina con Troop Beverly Hills, una mostra di Bert Stern nella hall dell’hotel con fotografie della stimata ospite Elizabeth Taylor e uno speciale edizione della famosa McCarthy Salad, abbinata a una bottiglia di Dom Pérignon e servita in una ciotola commemorativa realizzata da Bernardaud che gli ospiti possono portare a casa con loro. Infine, gli ospiti possono scrivere la loro lettera d’amore al The Beverly Hills Hotel su carta personalizzata che a sua volta entrerà a far parte della storia del The Beverly Hills Hotel negli anni a venire

Bungalow 5 Elizabeth Taylor al Beverly Hills Hotel

Bungalow 5 Elizabeth Taylor al Beverly Hills Hotel

HOTEL BEL-AIR, LOS ANGELES

La famosa stravaganza del barbecue Wolfgang Puck all’Hotel Bel-Air torna in grande stile il 6 settembre con gli ospiti che cenano a tavoli comuni tra i lussureggianti giardini dell’hotel e giardini colorati. Il Master Chef Wolfgang Puck e l’Executive Chef Connor McVay si uniranno agli chef Francis Mallmann, Nancy  Silverton, Eric Werner, Adam Perry Lang, Burt Backman e amici per l’ultima grigliata sul prato dell’hotel.
Si svolge in hotel dal 1 settembre al 23 novembre, una mostra appositamente commissionata dall’artista Seth Kinmont mira a trasportare gli ospiti nel futuro di milioni di anni, attraverso una serie di sculture di piccola scala. Questi pezzi in fusione di alluminio riflettono alcune delle sue opere preferite di artisti contemporanei, trasformate dai cambiamenti climatici in nuove forme stimolanti. La mostra sarà gratuita e aperta al pubblico. Le sculture saranno disponibili per l’acquisto con il ricavato donato
alla Fondazione Colossus, a sostegno degli artisti del futuro.
Wolfgang Puck barbecue all'Hotel Bel-Air

Wolfgang Puck barbecue all’Hotel Bel-Air

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: