LVMH ha rivelato piani per ridurre il consumo di elettricità del 10 per cento in tutto il gruppo mentre l’Europa stringe la cintura energetica. A seguito dell’appello del Presidente della Repubblica francese e del governo francese, il gruppo del lusso ha presentato ieri il suo Piano di Riduzione Energetica. Come da programma, la Maison ha deciso di ridurre i propri consumi di energia elettrica, prima in Francia e poi nel mondo in tutto il gruppo.I marchi di proprietà di LVMH, come Louis Vuitton , Dior , Celine , Givenchy , Kenzo e Sephora, spegneranno tutte le luci tra le 22:00 e le 7:00 Anche gli uffici amministrativi rispetteranno le stesse regole e le luci saranno spente alle 21:00 viene ottobre.

Il conglomerato francese, che gestisce 522 negozi e 110 siti di produzione nella sola Francia, ha fatto un passo avanti e si è impegnato a ridurre le impostazioni di temperatura nei siti industriali di 1°C in inverno e ad aumentarle di 1°C in estate. “Sebbene il nostro gruppo utilizzi pochissima energia, siamo consapevoli della visibilità e dell’impatto che le nostre decisioni possono avere nel fare da apripista agli altri.

Questo piano di efficienza energetica rappresenta uno sforzo senza precedenti che speriamo abbia un impatto positivo in tutto il settore e oltre”, ha affermato Antoine Arnault. “Oggi agiamo in modo molto concreto per rispondere alla crisi energetica senza precedenti che stiamo affrontando”. Con queste misure, il più grande produttore di beni di lusso al mondo consentirà una riduzione del 10% dei consumi energetici tra ottobre 2022 e ottobre 2023.

Per  NSS Mag , il presidente francese Emmanuel Macron ha chiesto di ridurre del 10 per cento il consumo di energia in Francia e ha parlato della necessità di “sobrietà energetica. Come  spiega WWD  , l’azienda attualmente consuma abbastanza megawatt in Francia per fornire elettricità alla città di Digione (popolazione di quasi 150.000 abitanti) per un anno, che ottiene da fonti sostenibili.

Secondo il  sito web di LVMH , il loro consumo di energia in Francia è di 354.000 MWh. Nell’ambito di LIFE 360, il gruppo desidera ottenere una fornitura di energia rinnovabile al 100% o a basse emissioni di carbonio per tutti i suoi siti (officine, negozi, uffici) entro il 2026. Oggi, il gruppo utilizza il 100% di elettricità verde in Francia e il 39% di energia rinnovabile energia a livello globale.

Louis Vuitton Parigi a Place Vendome