I nuovi proprietari dell’iconica catena di grandi magazzini Selfridges potrebbero aprire i primi nuovi negozi del rivenditore nel Regno Unito per quasi due decenni. Alla fine dell’anno scorso, è stato rivelato che il gruppo Selfridges sarebbe stato venduto al gruppo centrale thailandese e alla società immobiliare austriaca Signa Holding, con ciascuna società che avrebbe acquisito una quota del 50%.

In un’intervista con il FT, Stefano Della Valle, CEO di Central Group Europe, ha parlato dei progetti futuri dei negozi: “La nostra strategia non è rimanere solo nelle capitali con negozi di 20, 30 o 50.000 metri quadrati, ma anche essere presenti in seconda città di livello o anche piccole città come San Gallo [in Svizzera]”.

Anche se ha affermato che non ci sono piani attuali per aprire nuovi negozi nel Regno Unito, la joint venture è “sempre viva di opportunità”, quindi qualcosa potrebbe essere all’orizzonte. Selfridges attualmente gestisce il suo iconico flagship in Oxford Street a Londra, oltre a due negozi a Manchester e uno a Birmingham.

Della Valle ha proseguito: “Pensiamo di essere l’unica soluzione praticabile per i marchi del lusso in termini di distribuzione, quindi siamo interessati ad essere presenti non solo nelle capitali ma nelle città regionali”.

Selfridges Londra