Estée Lauder lancia Balmain Beauty

Estée Lauder Companies ha una licenza di marchio di moda di alto profilo da aggiungere al suo portafoglio. Lunedì ha annunciato un accordo di licenza con  Balmain  per “sviluppare, produrre e distribuire in collaborazione una linea innovativa di prodotti di bellezza che parlerà ai consumatori di lusso in tutto il mondo”. I primi frutti dell’accordo Balmain Beauty debutteranno nell’autunno 2024, ” con l’obiettivo di trasformare il mondo della bellezza del lusso e della couture attraverso un design eccezionale, una lavorazione artigianale unica e un impegno inflessibile per l’innovazione”.

Pierre Balmain ha fondato la casa di moda nel 1945, ma è stata ripresa e trasformata dal 2011, quando Olivier Rousteing ha preso il timone creativo. Ha mescolato un cenno agli archivi con una nuova svolta lungimirante incentrata sul glamour ad alto numero di ottani, tagli interessanti e dettagli incentrati sul futuro. Mescola spesso la couture tradizionale con nuove idee, come la collaborazione svelata la scorsa settimana con Evian che ha visto la creazione di un abito couture utilizzando materiale proveniente da bottiglie d’acqua riciclate.

Lauder, fondata solo un anno dopo Balmain, è meglio conosciuta come specialista del marchio di bellezza pureplay piuttosto che come uno che si collega alle etichette di moda. Ma i legami di successo con Tom Ford e in precedenza con Victoria Beckham (e altri) dimostrano che la sua esperienza nel marchio di moda è tutt’altro che non provata.

Olivier Rousteing ha spiegato la scelta di Lauder come beauty partner: “Per oltre 10 anni, il mio team Balmain ed io abbiamo spinto i confini di ciò che è possibile nella moda. Siamo stati determinati a riflettere il modo in cui le diverse generazioni di oggi desiderano vivere e vestirsi. Quindi, ovviamente, non c’era modo di espanderci nella bellezza senza assicurarci di aver trovato il partner che capiva e condivideva la nostra visione”.

“Sin dall’inizio, il team di The Estée Lauder Companies ha chiarito di sostenere la visione distintiva di Balmain, nonché il nostro obiettivo di sconvolgere il paradigma globale della bellezza di lusso. Sapendo questo – e sapendo che Estée Lauder è il modello di eccellenza – beh, non vedo l’ora di iniziare a lavorare con loro”. Rousteing aggiunto

Come parte della nuova mossa, Guillaume Jesel, che era stato Presidente globale di Tom Ford Beauty, è stato nominato Presidente di Global Brands, Tom Ford Beauty, Balmain Beauty e Luxury Business Development, con effetto immediato.
Ha detto: “Balmain e Olivier Rousteing sono forze visionarie nella moda globale. Non vediamo l’ora di lavorare con loro per espandere l’universo Balmain e creare un nuovo spazio nella bellezza di lusso che rifletta chiaramente lo spirito forte, inclusivo e senza paura del marchio”.

Balmain ed Estee Lauder annunciano Balmain Beauty

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: