LVMH Métiers d’Art investe in specialisti della pelle italiana

LVMH Métiers d’Art sta rafforzando la sua posizione in Europa e guadagnando slancio. Questa divisione, che riunisce i fornitori di materie prime eccezionali del colosso del lusso, ha annunciato due importanti investimenti in rinomati produttori italiani. Ha appena acquistato la conceria di pelle esotica Ally Projects e ha acquisito una partecipazione nel produttore di prêt-à-porter in pelle di fascia alta Robans.

Questo è un nuovo passo per LVMH Métiers d’Art, che è stato creato dal colosso del lusso nel 2015 “per proteggere e sviluppare l’accesso delle sue case di moda a materie prime e know-how eccellenti”, supportando i suoi migliori fornitori nel lungo termine . LVMH Métiers d’Art è presente in settori chiave per l’altissima fascia ed è azionista di una dozzina di manifatture di moda, con un fatturato di quasi 500 milioni di euro.

L’acquisizione di Ally Projects, ribattezzata Heng Long Italy , le consentirà di rafforzare la propria esperienza nella pelle esotica e guadagnare efficienza. L’azienda si trova in Toscana, a Santa Croce sull’Arno, nel distretto della pelle tra Pisa e Firenze. Ha fornito alle case di lusso “eccezionale pelle di coccodrillo, con la sua esperienza in materia di riconcia, rifinitura e sviluppo”. Per diversi anni è stato il partner europeo di Heng Long Tannery con sede a Singapore, uno dei principali specialisti mondiali nell’abbronzatura della pelle di coccodrillo, Robans (LVMH Metiers d’Art) di LVMH nel 2011.

“Con questa operazione Heng Long delegherà al suo partner italiano tutto ciò che riguarda lo sviluppo creativo delle pelli esotiche, che sarà più semplice che gestire tutta questa parte da Singapore. L’Italia sarà quindi centrale per rispondere il più rapidamente possibile ai nostri marchi nelle creazioni più sofisticate”, spiega Matteo de Rosa, direttore generale di LVMH Métiers d’Art. Come precisa il gruppo in una nota, l’agile struttura di Heng Long Italy è l’ideale per rispondere a tempi brevi e ordini di piccoli lotti ౼ una tendenza in crescita per molte case di moda.

Robans (già Roban’s Produzione) è stata fondata nel 1989 e ha sede anche in Toscana. Il produttore fornisce i marchi del lusso più prestigiosi ed è un vero esperto nella realizzazione di capi in pelle per il prêt-à-porter e il su misura. Robans è attiva nella modellistica, nella ricerca sui materiali, nella prototipazione, nell’industrializzazione e nella produzione e lavora con tutti i tipi di pelle come pelle di agnello, pelle di vitello, esotica, pelle di lana, pelliccia. L’azienda ha inoltre recentemente acquisito competenze nel settore tessile e dei tessuti tecnici.

“Robans è specializzata nella produzione di capi in pelle e pelle e tessuto. Questo è il nostro primo investimento in abbigliamento. LVMH Métiers d’Art è presente anche nei settori della pelle, del coccodrillo, delle parti metalliche e della seta. Il nostro obiettivo è supportare i produttori chiave nel mercato e la catena di produzione strategica per il gruppo”, afferma de Rosa.

“Siamo di fronte a una domanda molto alta da parte dei nostri marchi, mentre le risorse sono meno disponibili a causa della situazione economica. Dopo la pandemia seguita dalla guerra in Ucraina, poi dalla crisi energetica, molti produttori sono in svantaggio, da qui l’importanza del sostegno di Métiers d’Art, che si intensificherà nei prossimi mesi a livello globale con diversi investimenti”, confida il manager, entrato in LVMH nel 2021.

Guidata da de Rosa e presieduta da Jean Baptiste Voisin, direttore strategico di LVMH, questa divisione è rimasta molto discreta fino ad ora. Eppure si basa su una vasta rete di competenze, che è stata costruita negli ultimi dieci anni dall’acquisto della conceria Heng Long nel 2011, seguita nel 2012 dalle concerie Roux, che è una delle ultime concerie francesi specializzate nella concia delle pelli di vitello.

Il settore si è poi sviluppato con l’acquisizione di partecipazioni nella conceria spagnola Riba Guixà, punto di riferimento nella concia delle pelli di agnello entrefino, e poi nella conceria italiana Masoni, specializzata nella concia delle pelli di vitello, che ne celebrerà 20° anniversario a novembre con un grande evento a Firenze.

LVMH Métiers d’Art ha anche investito nella produzione di parti metalliche, con una partecipazione nel produttore italiano Renato Menegatti, e in GBJM , un eccezionale centro di innovazione taiwanese per il metallo. Infine, sono state formate partnership a tutti i livelli dell’industria della seta. Il laboratorio di stampa Twinpix, pioniere in Europa nella stampa fronte-retro su seta, è stato creato in Francia, spiega il gruppo sul suo sito web.

Heng Long Italia (LVMH Metiers d'Art)

Heng Long Italia (LVMH Metiers d’Art)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: