Il Gruppo Manolo Blahnik è tornato alla redditività e ha registrato vendite record nel 2021, anno del suo 50° anniversario, secondo i documenti depositati presso  la Companies House nel Regno Unito. Nei 12 mesi fino al 31 dicembre 2021, l’utile prima delle tasse è salito a 6,5 ​​milioni di euro, a fronte di un perdita di 4,7 milioni di euro nell’esercizio 2020.

L’EBITDA, ovvero l’utile prima di interessi, imposte, ammortamenti, è passato da 500.000 euro a 8,8 milioni di euro. Le vendite sono aumentate del 65% a 69,9 milioni di euro da 42,3 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2020. Il gruppo ha affermato di aver raggiunto vendite record nonostante la chiusura dei negozi dovuta alla pandemia nel primo trimestre in diversi mercati chiave.

Il canale e-commerce del marchio ha contribuito a compensare questo impatto delle chiusure, “e questo continua a crescere man mano che i clienti scelgono più regolarmente di navigare e fare acquisti online”, ha affermato il gruppo. Le vendite simili sono aumentate del 47% nel periodo di 12 mesi, mentre le vendite globali di e-commerce hanno registrato una crescita a tre cifre rispetto all’anno precedente a causa di “alti livelli di domanda nel mercato”,

La società ha affermato che il suo 50° anniversario l’ha vista anche espandersi a livello internazionale. Durante il periodo, il gruppo ha consolidato la sua presenza negli Stati Uniti aprendo la sua sede centrale e una nuova boutique ammiraglia in Madison Avenue a New York, e un secondo negozio, a East Hampton, New York. Entrambi hanno sperimentato “incoraggianti vendite” nel loro anno di apertura, ha affermato la società.

Per commemorare l’anniversario,  Manolo Blahnik ha sviluppato una capsule collection e ha anche debuttato la sua prima esperienza virtuale, The Manolo Blahnik Archives: A New Way of Walking, sul suo sito web. Entrambi sono stati ben accolti a livello globale e hanno segnato una pietra miliare significativa nella storia del marchio, ha affermato l’azienda.

Judith Clark, curatrice specializzata in mostre di moda, ha lavorato a stretto contatto con Kristina Blahnik, amministratore delegato dell’azienda; il designer Manolo Blahnik e il team di archivio interno al progetto, che guida i visitatori attraverso un tour guidato di modelli di calzature e ricordi.

L’anno in corso si preannuncia forte per il marchio. Kristina Blahnik ha affermato che dalla fine del 2021 l’azienda ha continuato a fare “ottimi progressi con vendite eccezionali”. Ha anche menzionato la “vittoria estremamente significativa per il marchio nel caso del marchio di lunga data in Cina, che è un mercato che non vediamo l’ora di sviluppare negli anni a venire”.

Come riportato, a seguito di una battaglia legale durata 22 anni, la Corte Suprema del Popolo cinese, la più alta corte del Paese, ha invalidato un marchio illegale risalente al 2000 che incorporava il nome di Manolo Blahnik. La sentenza significa che l’azienda può ora usare il suo nome e vendere le sue offerte di calzature a clienti in tutta la Cina continentale, a Hong Kong e Taipei.

Negozio Manolo Blahnik a New York

Negozio Manolo Blahnik a New York