Chloé annuncia la nomina di Riccardo Bellini ad amministratore delegato in sostituzione di Geoffroy de la Bourdonnaye, che ha deciso di dimettersi il 30 novembre. Bellini, amministratore delegato di Maison Margiela dal 2017, entrerà a far parte della maison di Richemont il 1° dicembre.

Bellini è entrato in Margiela nel 2017, dopo aver ricoperto una serie di posizioni di gestione e marketing in Diesel, diventando nel 2015 vicepresidente esecutivo e chief marketing officer del marchio denim. (Sia Diesel che Maison Margiela sono di proprietà di Only The Brave Group di Renzo Rosso)

In precedenza, ha trascorso quasi 12 anni nella prestigiosa divisione di bellezza di Procter & Gamble. I due anni di Bellini alla Margiela al fianco del direttore creativo John Galliano – il cui contratto è stato rinnovato all’inizio di questa settimana – sono stati caratterizzati da una crescita considerevole. Secondo OTB, l’azienda ha raddoppiato i suoi ricavi negli ultimi cinque anni, raggiungendo i 200 milioni di euro nel 2018.

De la Bourdonnaye, un veterano di Disney, Christian Lacroix e Liberty, è entrato a far parte di Chloé come CEO nel 2010. Durante il suo incarico, il marchio ha cambiato due designer: ha assunto Clare Waight Keller nel 2011 e l’ex alumna di Louis Vuitton Natacha Ramsay-Levi nel 2017 — e la morte del fondatore Gaby Aghion nel 2014.

La nomina di Bellini arriva mentre le aziende di moda di Richemont , che includono anche Alaïa e Dunhill , stanno lottando per tenere il passo con i rivali più grandi. Le vendite di Richemont sono più che raddoppiate dal 2010 a 13,9 miliardi di euro, ma la crescita continua a essere trainata dai marchi di orologi e gioielli del conglomerato.

Nel 2018, le vendite di abbigliamento e prodotti in pelle hanno raggiunto i 2,9 miliardi di euro, rispetto ai 18,4 miliardi di euro di LVMH. Richemont ha in parte disinvestito dalla categoria, vendendo le etichette Shanghai Tang e Lancel, mentre investe in piattaforme di e-commerce come il gruppo Yoox Net-a-Porter.

La nomina di Ramsay-Levi è stata accolta favorevolmente dalla critica, che ha elogiato la sua prima collezione per aver sintetizzato lo stile romantico della maison con il suo stesso senso di cool. Richemont ha anche sottolineato il miglioramento del settore della pelletteria del marchio sotto Ramsay-Levi, in particolare con le borse.

Chloé nuovo amministratore delegato Riccardo Bellini

Chloé nuovo amministratore delegato Riccardo Bellini