Patek Philippe presenta il primo cronografo a carica automatica da donna, “Aquanaut Luce Rainbow”

Patek Philippe ha presentato il Patek Philippe Aquanaut Luce “Rainbow”, il suo primo cronografo a carica automatica da donna. È l’ultimo prodotto che mette in mostra la creatività della manifattura svizzera e la sua maestria nell’incastonare i gioielli, trasformando l’orologio in oro rosa in un orologio delizioso e chic pur mantenendo la sua sportività.

Lanciato per la prima volta nel 2004, l’Aquanaut Luce era l’equivalente femminile dell’Aquanaut, con il nome aggiuntivo “Luce” aggiunto per denotare l’esposizione di diamanti sulla sua lunetta. Italiano per ‘leggero’, luce ha infatti aperto la strada a tre modelli in acciaio inossidabile contenenti movimenti al quarzo e una versione in oro rosa con calibro a carica automatica.

Patek Philippe Aquanaut Luce "Rainbow" 2022

Patek Philippe Aquanaut Luce “Rainbow” 2022

Patek Philippe ha ora aggiunto due novità alla linea, con la nuova Ref. 7968/300R-001 Aquanaut Luce “Rainbow” come primo cronografo a carica automatica, un aggiornamento del precedente cronografo a carica manuale visto nella Ref. 7150/250R-001 Cronografo da donna Calatrava.

In questo segnatempo, la lancetta del cronografo sweep può essere utilizzata come lancetta dei secondi costantemente in funzione e con il pulsante a ore 4, la funzione flyback consente di avviare una nuova misurazione in qualsiasi momento, anche se la lancetta del cronografo sweep è già misurare la durata di un evento o se viene utilizzato come lancetta dei secondi costantemente in esecuzione. Un’esecuzione davvero elegante e versatile per la donna moderna

Patek Philippe Aquanaut Luce Arcobaleno 2022

Patek Philippe Aquanaut Luce Arcobaleno 2022

Un effetto arcobaleno della sua lunetta ottagonale è ottenuto con due file di gemme taglio baguette. La fila interna è composta da 40 impeccabili diamanti Top Wesselton bianchi rari per un totale di 2,05 ct. La fila esterna è leggermente inclinata, con 40 zaffiri nei colori dell’arcobaleno per un totale di 2,31 ct. Ciascuno degli zaffiri è stato selezionato per garantire una transizione senza soluzione di continuità da una sfumatura di colore all’altra. Per questa disposizione a due file, Patek Philippe ha scelto l’elaborata tecnica dell'”incastonatura invisibile” in cui le gemme sono intagliate orizzontalmente sulla sfaccettatura inferiore.

Sul quadrante in madreperla inciso con il motivo Aquanaut, il miscuglio di colori continua. I dodici indici applicati in oro rosa sono zaffiri baguette (0,31 ct) con sfumature di colore coordinate con quelle del quadrante. Le lancette a bastone luminose in oro rosa rendono le ore ei minuti facilmente leggibili.

La cassa ha un diametro di 39,9 mm abbinata a due pulsanti del cronografo che sono stati lucidati e satinati manualmente dagli artigiani della manifattura. In linea con gli standard più elevati del Sigillo Patek Philippe, anche il movimento calibro CH 28-520 è rifinito in modo elaborato e può essere ammirato attraverso il fondello in cristallo di zaffiro.

Infine, il Rif. 7968/300R-001 Aquanaut Luce “Rainbow” è dotato di tre cinturini (rosso, beige opaco e bianco opaco), con la chiusura pieghevole brevettata Patek Philippe ornata da dieci diamanti baguette (0,36 ct) come ultimo tocco.

Patek Philippe Aquanaut Luce "Rainbow" 2022

Patek Philippe Aquanaut Luce “Rainbow” 2022

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: