Il 1° novembre, il regista ed esploratore James Cameron ha presentato la Rolex Oyster Perpetual Deepsea Challenge. Ispirato all’orologio sperimentale che lo ha accompagnato nella sua storica discesa di 10.908 metri nella Fossa delle Marianne il 26 marzo 2012, il Deepsea Challenge rappresenta una nuova pietra miliare nel mondo degli orologi subacquei Rolex .

Garantito impermeabile fino a una profondità di 11.000 metri (36.090 piedi), realizzato in titanio RLX e dotato di una valvola di sfogo dell’elio e del sistema Ringlock, è in grado di accompagnare i subacquei in qualsiasi ambiente: durante immersioni in acque libere, immersioni in immersione o in camere iperbariche. Un orologio pensato per fare della pressione un alleato in ogni situazione e un invito ad ampliare ulteriormente gli orizzonti degli abissi.

Mentre l’orologio sperimentale del 2012 era attaccato al braccio manipolatore del sommergibile di James Cameron, il Deepsea Challenge è progettato per essere indossato al polso. Dalla produzione della cassa a quella del bracciale, ogni elemento di questo orologio da 50 mm è stato realizzato pensando all’uso quotidiano. Un traguardo orologiero reso possibile dall’utilizzo di una lega di titanio grado 5 selezionata da Rolex: il titanio RLX.

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Grazie a questo metallo robusto e particolarmente leggero, il nuovo orologio è più leggero del 30% rispetto al modello sperimentale del 2012. Per creare un orologio dalle proporzioni armoniose ed ergonomiche, sono state apportate modifiche ad alcuni componenti: il vetro, ad esempio, è stato snellito fuori uso. Il Deepsea Challenge si distingue tra gli orologi Professional per la grana particolarmente visibile nella finitura satinata e per i bordi lucidi delle anse. I sistemi di estensione del bracciale – Rolex Glidelock e il collegamento di estensione Fliplock – consentono di indossare l’orologio sopra una muta da sub fino a 7 mm di spessore.

Il Deepsea Challenge incorpora l’intero spettro dell’esperienza di Rolex negli orologi subacquei. Comprende tutte le principali innovazioni sviluppate dal marchio nel corso degli anni: il sistema Ringlock, un’architettura della cassa brevettata che consente all’orologio di resistere a pressioni estreme; la valvola di sfogo dell’elio, che permette al gas in eccesso di fuoriuscire dall’orologio durante la fase di decompressione di un subacqueo in camera iperbarica, riducendo la pressione all’interno della cassa che altrimenti potrebbe danneggiare l’orologio; la corona Triplock, con tre zone sigillate; e il display Chromalight, la cui luminescenza a lunga durata offre una leggibilità eccezionale.

Per testare l’impermeabilità di ogni Deepsea Challenge, Rolex ha appositamente sviluppato, in collaborazione con Comex (Compagnie Maritime d’Expertises), un serbatoio ad altissima pressione in grado di riprodurre una pressione di prova equivalente a quella esercitata dall’acqua a una profondità di 13.750 metri (45.112 piedi). Il cuore della cassa Oyster è il calibro 3230, un movimento interamente sviluppato e prodotto da Rolex.

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Consumata dimostrazione di tecnologia, questo movimento a carica automatica contiene diversi componenti brevettati: lo scappamento Chronergy e la spirale Parachrom, insensibile ai campi magnetici, nonché gli ammortizzatori Paraflex. Grazie alla sua architettura a botte e all’efficienza superiore dello scappamento, il calibro 3230 offre una riserva di carica di circa 70 ore. Come tutti gli orologi Rolex, il Deepsea Challenge porta la certificazione Superlative Chronometer e vanta una precisione cronometrica dell’ordine di –2 /+2 secondi al giorno.

Il Deepsea Challenge è inciso sul fondello con le parole “Fossa delle Marianne” oltre alle date “23-01-1960” e “26-03-2012”, in omaggio a due storici tuffi nella Fossa delle Marianne: quello di l’oceanografo Jacques Piccard e il tenente della US Navy Don Walsh a bordo della Trieste, nel 1960, e la discesa in solitaria di James Cameron in DEEPSEA CHALLENGER, nel 2012. Entrambe le spedizioni hanno portato con sé orologi Rolex sperimentali.

Il design dell’orologio che ha accompagnato l’immersione di James Cameron ha rappresentato una sfida considerevole per il marchio in un breve tempo di produzione. Testato per resistere a una profondità di 15.000 metri (49.200 piedi) e 17 tonnellate di pressione sul cristallo, è stato sviluppato in poche settimane, grazie alla vasta esperienza dei team Rolex nel campo degli orologi subacquei d’alto mare. Durante le sette ore di immersione, tre delle quali trascorse in fondo a filmare e raccogliere campioni, questo orologio sperimentale ha resistito perfettamente all’enorme pressione, come aveva fatto anche l’orologio del 1960.

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Fin dall’inizio, l’impermeabilità è stata un pilastro fondamentale dell’esperienza orologiera di Rolex. Nel 1926 fu presentata la cassa Oyster, una costruzione completamente ermetica in cui la lunetta, il fondello e la corona di carica erano avvitati contro la cassa centrale. Per quasi un secolo, Rolex ha sviluppato sistemi sempre più avanzati – come le corone Twinlock e Triplock e il sistema Ringlock – per proteggere l’interno dei suoi orologi.

Per soddisfare le esigenze dei professionisti delle immersioni subacquee, nel 1953 Rolex ha rilasciato il Submariner, che era garantito impermeabile fino a 100 metri (330 piedi) e oggi fino a una profondità di 300 metri (1.000 piedi). Nel 1967 il marchio lancia il Sea-Dweller, un orologio subacqueo dotato di valvola di sfogo dell’elio e garantito per l’impermeabilità fino a 610 metri (2.000 piedi), poi a 1.220 metri (4.000 piedi).

Il Rolex Deepsea, presentato nel 2008, è un orologio fatto per le sfide degli abissi. Dotato del sistema Ringlock, può resistere alla pressione esercitata a 3.900 metri (12.800 piedi). Con l’Oyster Perpetual Deepsea Challenge, la cui impermeabilità è garantita fino a 11.000 metri (36.090 piedi), le profondità più profonde aprono nuovi orizzonti.

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge

Rolex nuovo orologio Oyster Perpetual Deepsea Challenge