Gli alberi di Natale nelle  vetrine delle vacanze di Louis Vuitton quest’anno saranno fatti di plastica, migliaia di mattoncini Lego , cioè. Il marchio di lusso francese collaborerà con i maestri costruttori di Lego per creare le scene festive che sono state svelate il 29 ottobre e rimarranno in mostra fino al 1 gennaio, ha affermato giovedì il marchio.

Vuitton aveva già collaborato con l’azienda di giocattoli danese alla mostra “200 Trunks, 200 Visionaries”, che presentava una gigantesca torta di compleanno composta da 31.700 mattoncini Lego. La vetrina itinerante è arrivata a New York il mese scorso dopo le precedenti tappe a Parigi, in Francia; Singapore e Los Angeles, California.

Il progetto delle finestre per le vacanze, che coincide con il 90° anniversario del Gruppo Lego, includerà una varietà di concetti, dalle ricostruzioni di monumenti di Parigi come l’Arco di Trionfo e il ponte di Pont Neuf a nicchie di alta gioielleria che ricordano i bauli caratteristici della casa, completi di hardware e maniglie realistici.

Traendo ispirazione da un’immagine d’archivio, i bauli sono impilati per assomigliare alla Torre Eiffel, mentre la facciata di alcuni negozi sarà adornata con design esterni, che vanno da 6 piedi a quasi 50 piedi, accentati con mattoni. Nel frattempo, una confezione speciale presenterà motivi Lego. Dopo che gli espositori saranno stati rimossi, i mattoni saranno riutilizzati attraverso collaborazioni con le scuole locali.

L’anno scorso, Vuitton ha dedicato le vetrine delle boutique di tutto il mondo alla memoria di Virgil Abloh, il suo ex direttore artistico delle collezioni uomo, morto di cancro il 28 novembre all’età di 41 anni. il toccante slogan “Virgilio era qui”.

Louis Vuitton collabora con Lego per le vetrine festive

Louis Vuitton collabora con Lego per le vetrine festive