I Walpole British Luxury Awards , che celebrano il contributo che le aziende di lusso e di fascia alta danno al Regno Unito, hanno premiato Mulberry , Chanel , Edward Sexton , Fortnum & Mason e Harris Tweed Hebrides nel suo evento del 2022.

Mulberry ha ricevuto il premio Sustainable Brand of the Year , in riconoscimento dei progressi compiuti verso il suo “Made to Last Manifesto”. L’heritage brand britannico è stato anche onorato per il suo costante impegno a trasformarsi in un modello rigenerativo e circolare, che comprenda l’intera catena di fornitura entro il 2030 e per il suo impegno a diventare net-zero entro il 2035.

Il Visionary Award, che riconosce e celebra un individuo che ha dimostrato creatività e visione eccezionali nel corso della sua carriera, è stato assegnato al sarto di Savile Row Edward Sexton. È stato riconosciuto per “aver spinto Savile Row dalla riserva della nobiltà e della città al parco giochi di rock star e celebrità”.

Mentre Harris Tweed Hebrides, il cui impegno ed eccellenza nello sviluppo e nella conservazione delle competenze tessili sull’isola di Lewis, ha ricevuto il riconoscimento Made in the UK per aver guidato una crescita significativa verso le principali destinazioni di esportazione, tra cui la Corea del Sud e gli Stati Uniti.

Fortnum & Mason e The Great British Public sono stati inoltre premiati con il Creative Collaboration Award per il Platinum Pudding creato per celebrare il giubileo di platino della regina Elisabetta II, il British Pullman, A Belmond Train x Wes Anderson ha vinto Luxury Storyteller e The Macallan è stato presentato con il premio Luxury Innovation.

Inoltre, l’hotel di lusso Gleneagles ha portato a casa il marchio di lusso britannico dell’anno, che per la prima volta nella storia del premio è stato deciso da un’accademia di voto composta da 250 amministratori delegati membri di Walpole.

Walpole ha anche riconosciuto Chanel con il Cultural Contribution Award per il suo “impatto significativo e contributo al panorama culturale e artistico del Regno Unito”. Il riconoscimento è stato un riconoscimento dell’investimento della casa di moda francese nelle arti con il suo Chanel Culture Fund globale.

L’amministratore delegato di Walpole, Helen Brocklebank, ha dichiarato in una dichiarazione: “Quest’anno abbiamo ricevuto un numero record di nomination da marchi britannici all’avanguardia nell’innovazione, nell’artigianato, nell’ospitalità, nel design e nella sostenibilità, che contribuiscono positivamente all’evoluzione dell’impatto economico e culturale della cultura britannica lusso a livello globale.

“Non solo i vincitori di quest’anno si distinguono per i loro prodotti e servizi eccezionali, ma si distinguono anche per i loro investimenti nel Regno Unito, nelle economie locali, nell’occupazione, nelle arti e nella cultura, che è esattamente ciò di cui questo paese ha bisogno in questo momento dal mondo degli affari”.

Marchio di lusso britannico dell’anno : Gleneagles

Grandi britannici creativi : Barbara Broccoli e Michael G Wilson e Thomas Heatherwick

Contributo Culturale – Chanel

Innovazione di lusso – The Macallan

Visionario – Edward Sexton

Narratore di lusso – British Pullman, A Belmond Train x Wes Anderson

Prodotto nel Regno Unito – Harris Tweed Ebridi

Marchio di lusso sostenibile dell’anno – Mulberry

Collaborazione creativa – Fortnum & Mason x The Great British Public

Marchi di domani :

Circle of Style
Decreto
Feldspato
Lauren Dickinson Clarke
Promessa di lusso
LIHA Beauty
Marion Ayonote
Ocean Bottle
Petit Pli
Savin London
Senza niente sotto
YOLKE

Gleneagles

Gleneagles