Il Maestro Pasticcere reinterpreta il tradizionale Dolce di Natale utilizzando un olio extravergine dal grande blasone e dalla forte personalità. Una storia d’amore tra sapori e un omaggio alla bellezza e al carattere della terra d’Emilia.

fonte ufficio stampa Nemo Monti

Per il Natale 2022 Palazzo di Varignana si è affidato alle sapienti mani di Gino Fabbri, Maestro Pasticcere di fama internazionale, dando origine ad un nuovo “Dolce di Natale”: un prodotto di altissima qualità gastronomica, nel quale si trovano a convivere le virtù tipiche del lievitato per antonomasia con le caratteristiche uniche di un extravergine dal profumo persistente e dalla personalità forte e decisa.

Gino Fabbri ha scelto infatti di impiegare il Vargnano, Monocultivar Nostrana di Brisighella, di Palazzo di Varignana per conferire al dolce una grande delicatezza e un’identità precisa, grazie all’esaltazione di tutti gli aromi: dall’arancia alla mandorla fino alla vaniglia. Il lievito madre contribuisce ad esaltare le note olfattive dell’olio evo, restituendo un dolce particolarmente morbido e fragrante, facilmente digeribile e ricco di proprietà nutrizionali come Vitamina E, acido oleico, calcio e polifenoli.

La collaborazione tra Palazzo di Varignana e Gino Fabbri nasce da valori comuni e condivisi: profondamente radicati nella cultura della terra d’Emilia.

“Palazzo di Varignana è una realtà vicinissima a noi, sempre attenta alla valorizzazione del territorio e dei grandi prodotti che ci offrono le nostre colline, per questo ho accettato con piacere questo progetto. La creazione di questo dolce ci ha permesso di metterci in gioco mantenendo fede alla nostra filosofia di eccellenza negli ingredienti. – afferma Gino Fabbri.- I lievitati sono uno dei miei prodotti di punta che maggiormente mi identificano, per questa ragione io e la mia squadra ci siamo impegnati per cercare di ricreare la stessa fragranza e gli stessi aromi anche sostituendo al burro, utilizzato nel classico panettone, l’olio evo che si contraddistingue per le sue caratteristiche organolettiche diverse e un profumo decisamente più marcato.”

Questa reinterpretazione del tradizionale panettone viene proposta in due versioni: all’olio extra vergine di oliva e all’olio extravergine di oliva con l’aggiunta di gocce di cioccolato. Il Dolce di Natale nelle sue due versioni è acquistabile online sul sito http://www.palazzodivarignanafood.com, oltre che all’interno dello shop e dei ristoranti del Resort.

Il Dolce di Natale di Gino Fabbri all’olio extravergine di oliva

Il Dolce di Natale, creato dal Maestro Pasticcere Gino Fabbri, è una reinterpretazione dolce ma leggera del classico panettone grazie all’utilizzo dell’olio extravergine di oliva Vargnano Monocultivar Nostrana di Brisighella, di Palazzo di Varignana. Un olio d’eccellenza, fruttato e dalla grande ampiezza aromatica al palato, in grado di potenziare l’espressività degli aromi e i profumi. Nasce così un dolce unico dove l’uvetta sultanina e la gustosa arancia candita arricchiscono il morbido impasto. La glassa è invece arricchita da mandorle croccanti e costellata da una granella di zucchero.

Prezzo: 45 € 750 gr

Il Dolce di Natale di Gino Fabbri all’olio extravergine di oliva e cioccolato

Per i palati più golosi e più raffinati, Gino Fabbri ha creato la versione al cioccolato del Dolce di Natale di Palazzo di Varignana. All’impasto leggero e morbido creato sempre con l’olio Vargnano Monocultivar di Brisighella, nato da una selezione di olive raccolte a inizio ottobre, vengono aggiunte le gocce di cioccolato. Un intreccio meraviglioso di sapori e profumi inconfondibili, ideali per addolcire le feste con la bontà artigianale. Ad arricchire ulteriormente il gusto del dolce sulla glassa è presente una pioggia di granella di zucchero.

Prezzo: 45 € 750 gr

(in foto: Palazzo di Varignana, Dolce di Natale di Gino Fabbri)