BOSTON , 25 novembre 2022 /PRNewswire/ — Man mano che il mercato degli smartwatch matura, le capacità dei dispositivi indossabili alternativi continuano ad espandersi. Nei prossimi anni, fattori di forma alternativi potrebbero iniziare ad attirare i consumatori. Questi dispositivi non solo potrebbero fornire più valore, ma hanno anche il potenziale per accedere a nuovi dati biometrici. L’industria della tecnologia indossabile è guidata dalla domanda di più dati, ma deve affrontare il raggiungimento della maturità durante un’era di contrazione economica. Questo articolo riassume come potrebbe essere la vita oltre il boom degli smartwatch, con tre tendenze da tenere d’occhio.

Auricolari: ascoltare le nostre emozioni

 

L’adozione di Apple AirPods è cresciuta di dieci volte negli ultimi cinque anni, con la tecnologia Bluetooth che ha portato il vero stereo wireless al mercato di massa. Come i loro compagni di smartwatch, il prezzo di questi apparecchi acustici rimane alto e i consumatori potrebbero iniziare a rivolgersi a opzioni più economiche senza innovazione. Tuttavia, gli auricolari hanno un vantaggio fondamentale che non si indossano al polso: sono vicini al cervello.

La vicinanza dell’orecchio al cervello potrebbe dare agli auricolari più avanzati un vantaggio commerciale nei prossimi anni. Gli elettrodi metallici utilizzati per misurare i segnali elettrici dal cuore (ECG) possono anche misurare l’attività neurale (EEG). Questo è trattato nel rapporto dedicato di IDTechEx sui sensori indossabili .

Le misurazioni dei segnali dal cervello possono quantificare lo stress, la qualità del sonno e lo stato emotivo, nonché diagnosticare l’epilessia. È già possibile acquistare fasce integrate per l’EEG, ma queste sono molto meno alla moda e per lo più vendute come novità giocattolo. La sfida fino ad oggi per una soluzione in-ear è stata la miniaturizzazione dell’elettronica e la cancellazione del rumore. Tuttavia, negli ultimi anni, alcune aziende, come Naox Technologies e Kokoon, hanno dimostrato che gli apparecchi acustici integrati con EEG sono fattibili.

Parallelamente, cresce anche la domanda di dati sullo stato emotivo. Gli inserzionisti si rivolgono sempre più all’EEG per accedervi. Ad esempio, ora è comunemente utilizzato per valutare il coinvolgimento degli spettatori con gli annunci del Super Bowl.

Finora, i grandi marchi si sono astenuti dall’aggiungere una nuova tecnologia di sensori nei loro apparecchi acustici. È stato a lungo possibile inserire sensori ottici della frequenza cardiaca negli auricolari e, sebbene siano disponibili dispositivi specifici per lo sport, non ha trovato la sua strada nel mercato di massa. Ciò è probabile perché la priorità è stata migliorare la qualità audio. È anche perché fornisce un set di dati di ripetizione disponibile dall’orologio. Inoltre, gli auricolari non possono offrire la visualizzazione dei dati in tempo reale.

Tuttavia, data la loro capacità unica di interpretare i segnali neurali, ora potrebbe essere il momento per gli apparecchi acustici di svolgere un ruolo più avanzato nella raccolta dei dati dell’utente tramite EEG. In effetti, gli elettrodi impiantabili vengono già utilizzati per comunicare con gli esoscheletri per consentire ai paraplegici di camminare. Quindi, mentre il 2023 potrebbe essere un po’ presto per vedere l’adozione di massa di auricolari per la lettura della mente, potrebbe essere il momento di vedere uno spostamento dell’attenzione dai progressi nel passaggio degli indumenti da polso dei grandi marchi agli auricolari. I consumatori non impressionati dai miglioramenti incrementali all’hardware dello smartwatch possono limitare la loro spesa per la nuova elettronica di consumo a un paio di auricolari più impressionanti.

Pod rimovibili e analisi delle prestazioni: un approccio più personalizzato all’adozione dei dispositivi indossabili

Gli smartwatch e i cinturini fitness tracker attualmente dominano il mercato del monitoraggio dell’attività, ma la domanda per un approccio più personalizzato potrebbe essere all’orizzonte. Gran parte del valore ottenuto dai nostri dispositivi indossabili proviene dal software che analizza i nostri movimenti. Tuttavia, i dati di movimento grezzi disponibili da un solo orologio hanno dei limiti e anche l’analisi dei dati disponibile da piattaforme create per gli atleti presenta vantaggi per il mercato di massa.

L’hardware attualmente limita l’uso degli orologi durante gli sport di contatto in quanto troppo pericoloso. Inoltre, il movimento rilevabile dal polso non è in grado di catturare movimenti specifici associati ad alcuni sport in modo molto accurato, ad esempio sollevamento pesi o esercizi di forza del corpo. Una soluzione proposta per il mercato degli atleti professionisti è l’utilizzo di pod rimovibili.

I pod rimovibili possono contenere gli stessi sensori di movimento e frequenza cardiaca presenti negli smartwatch, ma sono tenuti in posizione tramite tasche nelle cinghie pettorali, nella biancheria intima o nei pantaloni (ulteriori informazioni su questi tipi di sensori sono trattate nel rapporto sui sensori indossabili ). Ora è comune vedere calciatori della Premier League e giocatori della NFL indossare fasce pettorali di Statsport o Kinexon. Allo stesso modo, i golfisti e i ciclisti professionisti stanno adottando cinturini Whoop che possono essere indossati al polso o adattati per l’inserimento nei vestiti.

Per alcune aziende, gli atleti d’élite sono stati uno strumento di marketing per i loro dispositivi indossabili. Pertanto, la possibilità di approfondimenti approfonditi sullo stress e il recupero, nonché l’ambito di utilizzo di pod e abbigliamento da polso, sta iniziando a raggiungere un mercato più ampio. È probabile che questa tendenza continui nel 2023, soprattutto considerando che gran parte del valore di questo modello di business risiede nel software. Ciò consente alle aziende, come Whoop, di offrire un abbonamento alla loro piattaforma, che include l’hardware. Ciò potrebbe renderlo più conveniente per il mercato consumer, che apprezzerebbe ricevere hardware aggiornato come standard. In futuro emergeranno probabilmente pacchetti destinati agli atleti dilettanti e al più ampio mercato del benessere. I consumatori apprezzerebbero l’opportunità di curare un approccio più personalizzato al loro monitoraggio del fitness, combinando pod rimovibili, orologi,

Cuffie e occhiali: preparazione per il metaverso

Ciò che c’è oltre lo smartwatch sarà in gran parte dettato dal futuro della nostra interazione reciproca e di Internet. Oggi è standard utilizzare un laptop, uno smartphone e possibilmente anche uno smartwatch per il monitoraggio delle attività e la comunicazione a mani libere, se lo si desidera. Ma questo ecosistema è stato lo status quo ormai da molti anni e potrebbe essere destinato a un’interruzione.

Il design dei telefoni è rimasto fermo negli ultimi anni e, combinato con la “stanchezza dello zoom” a seguito della pandemia, ci sono segnali che i consumatori hanno fame di qualcosa di più coinvolgente.

Qui entra in gioco il concetto di ‘metaverso’. Lo sviluppo di visori per la realtà aumentata e occhiali intelligenti potrebbe un giorno rendere ridondante lo smartphone, portando con sé anche gli smartwatch. La biometria indossabile probabilmente seguirà se la società passerà ai copricapi per la messaggistica, la navigazione web e i giochi.

I visori AR/VR (realtà aumentata/virtuale) necessitano già di sensori di movimento e telecamere per il tracciamento oculare. Pertanto, non è difficile immaginare l’integrazione di elettrodi asciutti sulla fronte, che raccolgono sia i dati sulla frequenza cardiaca che la misurazione dei segnali neurali.

È molto probabile che questo tipo di rivoluzione dipinga un’immagine del mondo oltre lo smartwatch. Tuttavia, il successo di questo cambiamento sarà guidato dai progressi nell’ottica dei display, che sono ancora lontani almeno alcuni anni dal raggiungimento di livelli di miniaturizzazione pronti per il mercato di massa. Nel frattempo, copricapo e occhiali intelligenti devono diventare più socialmente accettati. Pertanto, i prodotti provvisori (come i Ray Ban con fotocamera integrata) continueranno probabilmente a essere rilasciati per renderli più alla moda. Allo stesso modo, le cuffie da gioco sono già presenti in un numero crescente di pubblicità televisive. Anche se ora possono sembrare inquietanti per alcuni, questa volta l’anno prossimo, la società sarà probabilmente molto più a suo agio con loro.

Conclusioni

L’ultimo ostacolo per gli auricolari, i supporti rimovibili e le cuffie è bilanciare l’accesso ai dati con la visualizzazione e l’accettazione sociale. Il monitoraggio dell’attività in tempo reale è uno dei principali vantaggi dei dispositivi indossabili; vederlo dal vivo su un orologio è un enorme punto di forza. Questa funzione vedrà probabilmente l’adozione da parte dei consumatori di nuovi dispositivi indossabili a seconda della connettività agli smartwatch esistenti. Per quanto riguarda l’accettazione sociale, l’integrazione nell’hardware di proprietà del marchio giusto sarà cruciale. La sfida di marketing che devono affrontare i produttori che cercano di attrarre una fascia demografica più ampia di consumatori, atleti d’élite e il mercato medico non è banale, ma è ugualmente al di fuori delle competenze dei re dell’elettronica di consumo di oggi. È probabile che lo smartwatch segua la traiettoria dello smartphone diventando meno impressionante ma sempre più richiesto. La vera opportunità è all’interno della prossima generazione di dispositivi indossabili, gli smartwatch si interfacceranno per soddisfare la domanda di nuove funzionalità. Questo mercato ha molto più spazio per nuovi giocatori, materiali e innovazione.

IDTechEx offre un ampio portafoglio di rapporti di ricerche di mercato tecniche che coprono molti aspetti dello spazio della tecnologia indossabile  . Questi includono sensori per dispositivi indossabili , toppe elettroniche per la pelle , AR / VR , e-textiles e dispositivi udibili . IDTechEx ha anche contenuti correlati dedicati al monitoraggio remoto dei pazienti , alla gestione del diabete e ai sensori stampati. Tutti questi rapporti coprono lo stato attuale e gli sviluppi futuri previsti, sia in termini di capacità tecniche che di adozione commerciale. Previsioni granulari segmentate per tecnologia e applicazione aiutano a pianificare progetti futuri, mentre più profili aziendali basati su interviste primarie forniscono informazioni dettagliate sui principali attori. Nei report sono inclusi anche molteplici esempi di applicazioni, analisi SWOT e valutazioni di prontezza tecnologica/commerciale.

Ulteriori dettagli e pagine di esempio scaricabili per ciascun rapporto sono disponibili sul sito Web IDTechEx e per saperne di più sulla ricerca sulla tecnologia indossabile IDTechEx, visitare www.IDTechEx.com/Research/WT .

A proposito di IDTechEx

IDTechEx guida le tue decisioni aziendali strategiche attraverso i suoi prodotti di ricerca, abbonamento e consulenza, aiutandoti a trarre vantaggio dalle tecnologie emergenti. Per ulteriori informazioni, contattare research@IDTechEx.com  o visitare www.IDTechEx.com .

 

ID FONTETechEx