Swatch ha venduto un milione di orologi MoonSwatch nel 2022

Le esportazioni di orologi svizzeri hanno totalizzato 23,7 miliardi di franchi (23,8 miliardi di euro) nel 2022, un aumento dell’11,6% rispetto all’anno precedente e un massimo storico per il settore. Lo afferma la Federazione dell’industria orologiera svizzera (FH) , che la scorsa settimana ha comunicato i dati di fine anno sul valore all’ingrosso di orologi svizzeri esportati

Questo aumento è dovuto principalmente ad un aumento del valore degli orologi esportati, non del volume. Nel 2022 sono state esportate circa 15,8 milioni di unità, la metà dell’importo esportato nel 2000. Le esportazioni di orologi meccanici sono quasi triplicate dal 2000 e nel 2022 quasi il 40% delle esportazioni erano orologi meccanici, e anche costosi.Gli Stati Uniti hanno aperto la strada come il più grande mercato di esportazione, con un aumento del 26% su base annua. In effetti, ciascuno dei primi dieci mercati di esportazione è cresciuto, ad eccezione di Cina e Hong Kong, in calo rispettivamente del 13,6 e del 10,5%. La Cina solo di recente ha riaperto i suoi confini e il suo approccio alle restrizioni pandemicheTuttavia, la crescita sta rallentando: le esportazioni di dicembre sono aumentate del 5,8 per cento rispetto a un anno prima, inferiori alla media annuale. Ciò riflette ciò che sta accadendo anche sul mercato secondario, dove i prezzi di modelli come il 

Rolex Daytona sono scesi dal 35 al 40 percento rispetto ai picchi intorno a marzo 2022.Tuttavia, mentre le stime suggeriscono che il mercato primario subirà un rallentamento della crescita nei prossimi anni, le proiezioni rimangono rialziste sul mercato secondario. Secondo il consulente del settore LuxeConsult, il mercato secondario è cresciuto del 20% su base annua nel 2022 e si stima che il valore del mercato secondario triplicherà entro il 2033, superando il mercato primario in termini di dimensioni.

La scorsa settimana, Swatch Group ha confermato di aver venduto più di un milione di orologi MoonSwatch . I risultati complessivi sono stati leggermente meno impressionanti, con vendite nette in aumento del 4,6% su base annua, mancando l’obiettivo. Swatch ha affermato che le vendite sarebbero aumentate del 25% se non fosse stato per la Cina, riflettendo la tendenza delle esportazioni di orologi svizzeri in senso più ampio, dove le esportazioni sono in aumento in tutto il mondo tranne che in Cina e Hong Kong.

Dopo il lancio di MoonSwatch,  Morgan Stanley ha stimato che Swatch potrebbe venderne fino a 500.000 nel 2022, il che comporterebbe un fatturato di 128 milioni di dollari su un margine lordo stimato del 90%, con un conseguente aumento di 115 milioni di dollari per i profitti del Gruppo Swatch. Alla fine, Swatch Group ha venduto il doppio

MoonSwatch

MoonSwatch

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: