Università di Bologna: viaggio alla scoperta della cura per il diabete tipo 1 pediatrico

La caratterizzazione degli sferoidi di cellule staminali perinatali è importante per lo sviluppo di una strategia di terapia cellulare efficace. Gli sferoidi sono aggregati tridimensionali di cellule staminali che presentano una morfologia simile a quella del tessuto in cui esse si trovano nell’organismo. La caratterizzazione degli sferoidi include l’analisi delle proprietà fisiche, biologiche e funzionali delle cellule all’interno dell’aggregato, che aiuta a determinare la loro adattabilità e le loro capacità di differenziamento per una determinata terapia cellulare. Questo processo è critico per garantire la sicurezza ed efficacia delle terapie cellulari sviluppate.

Caratterizzazione degli sferoidi di cellule staminali perinatali per lo sviluppo di una terapia cellulare

La caratterizzazione degli sferoidi delle cellule staminali perinatali può avere uno sbocco importante nel trattamento del diabete di tipo 1. Il diabete di tipo 1 è causato dalla distruzione delle cellule che producono insulina, un ormone che regola la glicemia. La terapia cellulare per il diabete di tipo 1 potrebbe implicare il trapianto di cellule del pancreas produttrici di insulina, che potrebbero essere isolate dalle cellule staminali perinatali e organizzate sotto forma di sferoidi. La caratterizzazione degli sferoidi può aiutare a determinare la loro capacità di differenziamento in cellule del pancreas produttrici di insulina e la loro sopravvivenza nel corpo del paziente, rendendo possibile la loro utilizzo come terapia cellulare per il diabete di tipo 1.

Caratterizzazione degli sferoidi di cellule staminali perinatali per lo sviluppo di una terapia cellulare, un importante risultato dalla ricerca UNIBO

Come riportato in un articolo pubblicato su AGD ricerca lo scorso 17 dicembre 2022 L’Università di Bologna sta lavorando alacremente con i suoi ricercatori nella direzione volta a trovare la cura per il diabete tipo 1 in età pediatrica.

In specie è stato pubblicato proprio ieri un importante studio:

Titolo “Characterization of Perinatal Stem Cell Spheroids for the Development of Cell Therapy Strategy”

Autori: Francesca Paris, Pasquale Marrazzo, Valeria Pizzuti, Cosetta Marchionni, Maura Rossi, Martina Michelotti, Biljana Petrovic, Elisabetta Ciani, Giuliana Simonazzi, Andrea Pession, Laura Bonsi, e Francesco Alviano.

Data di pubblicazione: 30-Gennaio-2023 

Rivista: “Bioengineering an Open Access Journal by MDPI”

Link alla rivista: https://www.mdpi.com/2306-5354/10/2/189

La ricercatrice e prima autrice dello studio, dottoressa Francesca Paris ha rilasciato a margine una dichiarazione:

Sono lieta di condividere un’entusiasmante notizia con tutti voi. Il nostro team ed io abbiamo pubblicato un nuovo articolo scientifico sull’utilizzo di cellule staminali perinatali come possibile opzione terapeutica per il trattamento del Diabete di Tipo 1. Non posso sottolineare abbastanza quanto sia grata per il supporto e il finanziamento fornito da AGD Bologna, senza i quali questo lavoro non sarebbe stato possibile. Trovare una cura per il Diabete di Tipo 1 è della massima importanza, ed è un nostro dovere per tutti bambini che ne sono affetti. Ulteriori ricerche in questo settore potrebbero avvicinarci a una cura e per questo siamo già all’opera per continuare le nostre ricerche. Grazie a tutti! 

Grazie per l’impegno e per la continuità nell’operato espresso con questo ulteriore tassello immesso nella ricerca per la cura del T1D. Continuiamo a sostenere la ricerca: ciascuno faccia la sua parte ad esempio con una donazione

L’articolo Università di Bologna: viaggio alla scoperta della cura per il diabete tipo 1 pediatrico proviene da Per la cura del Diabete Tipo 1.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: