Segno dei tempi: Galeries Lafayette in trattative per cedere la proprietà dello storico grande magazzino parigino

Galeries Lafayette possiede BHV Marais dal 1991. Credito immagine: Galeries Lafayette

Il rivenditore multicanale con sede a Parigi Galeries Lafayette è in trattative per vendere la filiale dello storico grande magazzino BHV Marais.

Fondato nel 1856, l’accordo avrebbe trasferito l’ammiraglia di BHV Marais in Rue de Rivoli a Parigi, nonché una seconda sede all’interno del centro commerciale Parly 2 di Parigi, alla Société des Grands Magasins (Groupe SGM), un’azienda a conduzione familiare specializzata in grande distribuzione urbana. Galeries Lafayette ha effettuato diversi investimenti per espandere l’offerta gastronomica, culturale e al dettaglio del BHV Marais da quando ha acquisito il gigante del commercio al dettaglio di lusso nel 1991, ampliando ulteriormente il suo fascino per i visitatori locali e stranieri.

“Per come la vedo io, l’acquisizione di BHV Marais sarebbe un’opportunità unica”, ha dichiarato Frédéric Merlin, presidente di Groupe SGM, in una nota.

“Siamo sempre stati coinvolti nello sviluppo del retail nei centri urbani, quindi come possiamo essere tutt’altro che entusiasti all’idea di lavorare a un progetto come questo nel cuore della città più bella del mondo?” disse il signor Merlin. “Per Groupe SGM, è una straordinaria opportunità per continuare a valorizzare un grande magazzino storico a beneficio dei parigini e di altre persone che visitano BHV Marais e il negozio Parly 2”.

Passaggio di mano
Cedendo la proprietà, Galeries Lafayette affida a Groupe SGM l’utilizzo della sua consolidata esperienza nel settore del commercio al dettaglio (l’operatore immobiliare ha costruito e gestisce 17 centri commerciali e negozi in tutta la Francia) per attrarre nuovi clienti a BHV Marais e mantenere i clienti fedeli.

Più specificamente, la specialità di Groupe SGM, l’ottimizzazione dei centri commerciali del centro città, contribuirà a massimizzare il potenziale della posizione centrale di BHV Marais in Rue di Rivoli, una popolare destinazione per lo shopping.

Il passaggio di mano consentirebbe alle Galeries Lafayette di dedicare le risorse e il tempo aggiuntivi a concentrarsi sul proprio marchio omonimo, a coltivarlo al di fuori della Francia in località selezionate in India, Cina e Medio Oriente e a riprendersi dal colpo finanziario causato da la crisi del COVID-19.

Galeries Lafayette a Parigi è un opulento emporio di lusso. 
Credito immagine: Shutterstock

Inoltre, il marchio lavorerà anche per servire i propri clienti in modo più efficace stabilendo una strategia omnicanale, completamente orientata ai dati e implementando elementi esperienziali nei suoi punti vendita nei centri urbani. Galeries Lafayette e Groupe SGM lavorano insieme dal 2021.

Lo scorso novembre, Galeries Lafayette Group è diventato proprietario a pieno titolo del principale rivenditore di e-commerce francese La Redoute.

Parallelamente a questo sviluppo, Nathalie Balla ed Eric Courteille di La Redoute si sono dimessi dalla carica di co-CEO, una posizione che condividevano dal 2014. Al loro posto, Phillipe Berlan, che in precedenza era stato vicedirettore generale di La Redoute, ha assunto la carica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: