Verso Diabeteasy 3: i ritratti dei protagonisti

Professor James Shapiro

James Shapiro è un rinomato chirurgo e ricercatore che è attualmente professore di chirurgia, medicina e oncologia chirurgica presso l’Università di Alberta in Canada. È nato a Londra, in Inghilterra, nel 1964 e si è trasferito in Canada con la sua famiglia quando aveva sei anni.

Shapiro ha completato i suoi studi universitari all’Università di Toronto, dove ha conseguito una laurea in scienze nel 1985. Ha poi continuato a studiare medicina all’Università della British Columbia, dove ha conseguito la laurea in medicina nel 1989. Dopo aver completato la sua residenza in chirurgia generale presso l’Università della British Columbia, Shapiro ha conseguito una borsa di studio in trapianto di fegato presso l’Università di Pittsburgh Medical Center in Pennsylvania, Stati Uniti.

Nel 1998, Shapiro è entrato a far parte della facoltà dell’Università di Alberta come assistente professore di chirurgia. È salito rapidamente tra i ranghi ed è stato promosso a professore associato nel 2002 e a professore ordinario nel 2007. Durante il suo periodo all’Università di Alberta, Shapiro è stato determinante nello sviluppo di tecniche chirurgiche innovative per il trattamento del diabete, incluso il protocollo di Edmonton, che prevede il trapianto di cellule di isolotto da un pancreas donatore nel fegato di un paziente per aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

Il lavoro di Shapiro nella ricerca sul diabete ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Young Scientist Award della Canadian Diabetes Association nel 2000, l’Alberta Order of Excellence nel 2009 e la Queen Elizabeth II Diamond Jubilee Medal nel 2012. È anche membro della Royal Society of Canada, della Canadian Academy of Health Sciences e dell’American College of Surgeons.

Oltre al suo lavoro nella ricerca sul diabete, Shapiro ha anche dato contributi significativi nei campi del trapianto di fegato e pancreas. È autore di oltre 350 pubblicazioni scientifiche ed è un oratore ricercato a conferenze e seminari in tutto il mondo.

Al di fuori del suo lavoro come chirurgo e ricercatore, Shapiro è un appassionato ciclista e ha gareggiato in numerosi eventi ciclistici a lunga distanza, tra cui l’estenuante randonneur Paris-Brest-Paris. È anche un appassionato sostenitore della ricerca sul diabete ed è stato coinvolto in iniziative di raccolta fondi per organizzazioni come la Juvenile Diabetes Research Foundation.

Nel complesso, James Shapiro è un illustre chirurgo e ricercatore i cui contributi al campo della ricerca sul diabete hanno contribuito a migliorare la vita di innumerevoli persone che vivono con questa condizione cronica.

Cosa aspetti a prendere il biglietto per Diabeteasy terza edizione in programma a Bologna il prossimo 25 marzo 2023

L’articolo Verso Diabeteasy 3: i ritratti dei protagonisti proviene da Per la cura del Diabete Tipo 1.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: